Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

D Regionale: colpo di mercato per la Victoria Fermo, da Viterbo arriva l'esterno Andrea Del Buono

Andrea Del Buono, classe ‘91, guardia/ala che ha militato negli ultimi sette anni in Serie C, tra Gold e Silver, è il primo colpo di mercato della Marcozzi Victoria Basket Fermo. Uscito dalle giovanili del Porto San Giorgio Basket, Del Buono (nella foto con il presidente Viozzi) è reduce da ottimi campionati ad Ascoli, Viterbo, Civitanova, Civitavecchia, Orvieto e ancora Viterbo nell’ultima stagione. Un colpo di mercato certamente importante per la Marcozzi Victoria Basket del presidente Viozzi, cui faranno seguito diversi altri arrivi che andranno a completare il roster di coach Marcaccio, confermato alla guida della squadra anche per la prossima stagione.

Dopo la travagliata scorsa stagione, che ha visto la Marcozzi dover cambiare “casa” dopo tanti anni (dalla storica palestra Coni alla Palestra polivalente di Via Leti), con tutti i problemi logistico-organizzativi facilmente immaginabili, quest’anno il presidente Ennio Viozzi e il Ds Amedeo Paniconi, sempre in continuo contatto con coach Marcaccio, supportati dai fratelli Marcozzi dell’“Antica Pasta” di Campofilone. Insieme stanno allestendo una squadra competitiva, pronta a lottare per le posizioni di prestigio del campionato di serie D, che quest’anno vedrà la storica Società fermana - affonda le proprie radici nell’immediato dopoguerra presso il Ricreatorio San Carlo - impegnata nel girone B.

Ufficio Stampa Victoria Fermo

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: