Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie C Silver: Sutor Montegranaro scatenata, ufficiale il ritorno di Nicola Temperini

La Sutor Basket Montegranaro è lieta di annunciare il ritorno in maglia gialloblù del play/guardia Nicola Temperini. Inizia con un altro colpo di mercato la settimana per la squadra di coach Ciarpella che si assicura un altro giocatore di assoluto valore, che per molte stagioni ha detto la sua anche in campionati di livello più alto.

Classe 1988 Nicola ha svolto tutta la trafila del settore giovanile con la Sutor ed è stato il primo giocatore veregrense a segnare due punti in Serie A con la nostra maglia (MontePaschi Siena – Sutor Montegranaro 23 Novembre 2008). Compagno di squadra dell’altro gialloblù Luigi Selicato, anche lui è vice campione d’Italia Under 20 dietro l’Armani Jeans Milano.

La sua prima esperienza tra i senior in doppio tesseramento a Porto San Giorgio in C2, per poi disputare due stagioni di B2 a Civitanova. L’anno successivo il ritorno alla Sutor in Serie A, prima di passare in prestito alla Supernova dove disputa un campionato di C1 e il successivo di B2. Torna a Civitanova sempre in Serie B, per poi tornare a Montegranaro sponda Poderosa per 3 stagioni, viaggiando sempre in doppia cifra di media.

Le ultime due stagioni sceglie di scendere in serie C a Tolentino, chiudendo l’ultima come secondo miglior marcatore del campionato.

Ecco le sue prime parole: “Giocare a casa è sempre bello, farlo con tanti amici ancora di più. Non vedo l’ora di cominciare e divertirmi con loro. Sono felice di tornare nella squadra in cui sono cresciuto e, anche se ci sono squadre sulla carta più attrezzate e ambiziose, proveremo a vincere più partite possibili e toglierci qualche soddisfazione.”

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: