Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

D Regionale: il Basket Tolentino pronto alla nuova avventura con una squadra profondamente rinnovata

Tutto pronto in casa Nuova Simonelli Tolentino per iniziare la nuova stagione agonistica. Dopo la decisione di iscriversi alla Serie D, la dirigenza e lo staff tecnico si sono impegnati per allestire il migliore roster possibile per la nuova categoria, cercando giocatori seri ed affidabili da amalgamare ai propri giovani. L’obiettivo di tesserare atleti della zona, coniugando forti motivazioni, esperienza e voglia di rilancio ha portato all’allestimento di una rosa allargata a 16 giocatori, inclusi 4 giovani del vivaio che saranno protagonisti del campionato di Under 18. Dopo la basilare riconferma di coach Carlo Cervellini e preso atto delle richieste di partenza di Alessandro Pelliccioni, Leonardo Prati, Nicola Temperini, Simone Cimini ed Alessio Sorci, si è puntato alla permanenza dello storico gruppo della scorsa stagione: Andrea Severini, Luca Giuliani, Adelmo Francesconi (che sarà il nuovo capitano; nella foto) e Riccardo Nardi, tutti meritevoli della riconferma per le loro doti tecniche ed umane.

La rinuncia per motivi di studio di Lorenzo Picotti ha indotto la società tolentinate ad ingaggiare come vice allenatore quel Matteo Palmioli che non ha di certo bisogno di presentazioni, essendo il massimo esperto della categoria. È stata poi la volta di due storici e graditi ritorni alla società in cui sono cresciuti: Marco ReggioThomas Ercoli, reduci da molteplici stagioni in serie C e D garantiranno col loro talento, la loro duttilità tattica e la loro esperienza quelle doti di leadership, fuori e dentro il campo, che, nonostante le 40 primavere, non sono minimamente diminuite. Saranno le chiocce per un gruppo di giovani e giovanissimi che, complice anche la serie inferiore, si troveranno ad avere maggiori spazi e responsabilità rispetto al recente passato.
Il ritorno di Reggio ed Ercoli è stato lo stimolo che ha indotto Fabio Lancioni, play titolare delle recenti esperienze in serie C, a rompere gli indugi e a rimettere le scarpette dopo due stagioni di sostanziale inattività: un altro gradito ritorno che porterà classe, lucidità ed esperienza da vendere.

Si tratta di un ritorno anche per Erik De Marco, play tolentinate, la scorsa stagione in prestito ai Fochi Tolentino, in serie D. Anche per lui, dopo tanta panchina in serie C, la possibilità di rimettersi in gioco e cercare spazi in una rosa in cui non mancherà di certo una salutare concorrenza nel settore dei piccoli. A questo punto la società ha puntato a riempire le caselle mancanti cercando, e trovando, giocatori seri e di comprovata efficacia, motivati a recitare la parte di protagonisti in un campionato che li vedrà sicuramente impegnati nei quartieri alti della classifica. Per rinforzare il reparto esterni si è puntato sul sicuro, ingaggiando Giacomo Cardinali, classe 1989, giocatore di affidabilità certa, con molteplici stagioni alle spalle tra serie C e D, tra cui l’ultima vittoriosa con la Sutor Montegranaro (insieme a coach Palmioli, Santinelli e Acquaroli). Altro rinforzo per il settore piccoli quel Diego Poletti, guardia del ’96, già visto la scorsa stagione a Civitanova, alla sua prima esperienza lontano da casa, dopo aver giocato sempre, da Under e Senior, tra Virtus e Il Picchio Civitanova.

Il pacchetto esterni si chiude col maceratese Andrea Santinelli, ala del 1990, esperto di minors e tra i fedelissimi di coach Palmioli, che segue in ogni sua esperienza, dalla Promozione alla serie D (tra Macerata e Montegranaro). Giocatore utile e generoso, che sa giocare anche spalle a canestro e che tornerà utile anche come quarto lungo in caso di necessità. Il gruppo dei nuovi arrivati si chiude con l’ala pivot Marco Acquaroli, classe 1993, le ultime due stagioni alla Sutor Montegranaro e prima alla Virtus Civitanova. Giocatore tecnico e dal buon tiro, discreto realizzatore, darà una mano sotto le plance ai riconfermati Francesconi e Nardi. A questi Senior verranno stabilmente aggregati 4 Under, che costituiranno il fulcro portante della
nuova Under 18 allenata da coach Lorenzo Ripa: Passarini, Gismondi, Anzuinelli e Parrucci. La preparazione inizierà il prossimo 28 agosto e alternerà, al solito, lavoro in palestra e preparazione atletica curata dal riconfermato Emanuele Rocci.

Ufficio Stampa Basket Tolentino

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: