Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie B Nazionale: lo Janus Fabriano pronto alla grande avventura nel nuovo campionato

Si parte! La Janus Basket Fabriano domenica allaccerà le scarpette per affrontare la Virtus Civitanova (palla a due ore 18).
Le allaccerà nuovamente con quella canotta Michele Bugionovo, il prodotto della pallacanestro fabrianese, al quale verranno affidate le chiavi della regia biancoblu. Direttore di sicuro affidamento, che con la sua qualità, sarà sopperire all’importante salto di categoria e fisicità. Nel ruolo di guardia ci sarà Fabrizio Gialloreto, teatino che in queste prime uscite ha dimostrato di avere esperienza e leadership, quella che l’ambiente si aspetta da lui. E’ vero, è parso in difficoltà nel seguire i ritmi, la preparazione si è accanita sulle sue gambe, poi lo stop, attacco febbrile ed il fresco ritorno in gruppo, si farà trovare pronto. Nella casella del “tre” si colloca Marko Jovancic, ala serba dal talento cristallino e dai polpastrelli finissimi. Starà a coach Daniele Aniello far esplodere questo classe ’93, che potrà risultare fattore decisivo per le sorti di questa Janus. Simone De Angelis sarà l’esempio di questa squadra, ala esperta e dal grande bagaglio che non disdegna affatto la conclusione dal perimetro, sarà l’ultimo a mollare, perché ha già vestito la canotta fabrianese e qui, torna a casa. Completa lo starting five Lorenzo Bruno, giovane pivot dall’alto tasso tecnico sul quale l’ambiente Janus fa affidamento.

Dalla panca si alzeranno il toscano Guglielmo Spillantini e la new entry argentina Gonzalo Beltran, con entrambi che andranno a far rifiatare Michele Bugionovo e Fabrizio Gialloreto negli slot di playmaker e guardia. Il talento è soprattutto quello di Sergio Quercia, che dopo “una vita da quintetto” partirà dalla panca ed un quarto d’ora del numero 13, saranno tutt’altra cosa, quindi attenzione al fabrianese “doc”, serbatoio importante. Insieme a lui si alzeranno Devid Cimarelli e James Cummings, due “under” pronti ad aiutare i compagni mettendo in mostra il loro potenziale. Elemento che ha riscosso molto interesse è Joseph Vita Sadi, classe ’97 congolese dell’Aurora Jesi in netta crescita che sostituirà Lorenzo Bruno in più tratti dal match. Chiudono il roster Alessandro Fanesi e Gianluca Cicconcelli, con il primo chiamato ad inserirsi nelle rotazioni, visto che il talento, non gli manca affatto!
Eccola la Janus Basket Fabriano 2017/2018. Allacciate le cinture

Lorenzo Ciappelloni - Ufficio Stampa Janus Basket Fabriano

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: