Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie C Silver: coach Nicolini ci guida alla scoperta del giovanissimo Bramante Pesaro

Lo scorso anno è stata con ogni probabilità la più bella sorpresa del campionato arrivando a sfiorare i playoff, svaniti solamente nelle ultime giornate; e quest'anno si ripresenta ai nastri di partenza del campionato che scatterà il prossimo weekend con un roster ancor più giovane frutto di una stretta collaborazione con la Victoria Libertas Pesaro. Il Bramante Pesaro di coach Massimiliano Nicolini ha profondamente rinnovato il proprio roster attingendo a piene mani dal gruppo che parteciperà al campionato Under 20 con la maglia della più blasonata società pesarese. E' proprio coach Nicolini a guidarci alla scoperta di questo nuovo gruppo alla vigilia dell'esordio contro la Vigor Matelica.

- Allora coach rispetto alla scorsa stagione avete rinnovato il roster, scelta che è la conseguenza di una sinergia che cresce giorno dopo giorno con la Victoria Libertas Pesaro.
"La squadra è sicuramente molto giovane, composto dal nucleo Under 20 che parteciperà anche al campionato giovanile con la maglia della Vuelle, che va ad aggiungersi a cinque giocatori di proprietà del Bramante Pesaro di età compresa tra i 20 ed i 22 anni, ed a Benevelli, unico vero e proprio senior con i suoi 29 anni."

- Parlaci meglio di questo progetto condiviso con la Victoria Libertas.
"La nostra collaborazione con la società del Presidente Ario Costa va avanti ormai da qualche stagione, e quest'anno per ottimizzare al meglio i tanti impegni previsti abbiamo deciso di creare un unico gruppo per l'Under 20 e la Serie C. Così avremo un gruppo unico che si allena insieme e che poi disputerà i due campionati. Alcuni dei ragazzi, Moretti, Crescenzi e Morgillo, poi si alleneranno costantemente con la serie A e ruoteranno in occasione delle gare ufficiali. Siamo assolutamente convinti della bontà di questa collaborazione, e disputare un campionato senior impegnativo come quello della Serie C Silver sarà un ottimo banco di prova per la crescita di tutti i ragazzi."

- Qual'è l'obiettivo realistico per la prossima stagione? Pensi che riuscirete a centrare quei playoff che avete sfiorato la scorsa stagione?
"Le prime amichevoli che abbiamo disputato contro Fossombrone e San Marino ci hanno confermato che il gruppo ha buone potenzialità. Abbiamo un roster lungo, e fisicamente siamo molto preparati. Sono assolutamente fiducioso che la squadra abbia tutte le carte in regola per giocarsi l'approdo ai playoff, e l'unica incognita è rappresentata dalla gioventù e dal doppio impegno a cui i ragazzi saranno sottopostie che alla lunga si farà sentire. Ma gestire un gruppo unificato ci aiuterà a gestire meglio gli sforzi e la fatica."

- Chi tra i tuoi giocatori, magari meno conosciuti, pensi possa rappresentare una sorpresa?
"Abbiamo tanti ragazzi interessanti, ma se proprio devo dirti un nome dico quello di Edoardo Moretti che tra l'altro era già con noi lo scorso anno. E' cresciuto molto, ha lavorato tanto e mi aspetto possa consolidarsi a questo livello disputando un buon campionato che potrà aprirgli possibilità per livelli più alti in futuro."

- Tornando al campionato che sta per inziare, quali sono le squadre che secondo te si sono rinforzate di più?
"Innanzi tutto credo che il campionato sarà molto competitivo. Molte squadre hanno fatto un ottimo mercato rinforandosi con giocatori di qualità. Il Campetto Ancona ha costruito sicuramente un'ottima squadra e probabilmente sarà favorità per il primo posto, ma dietro vedo molte squadre pronte a giocarsi i playoff. Ci vorrà qualche giornata per vedere i reali valori delle nostre avversarie, ma mi aspetto un torneo molto bello e difficile."

- Sabato 30 esordirete ospitando la Vigor Matelica. Che partita ti aspetti?
"Sarà un esordio davvero molto difficile, contro una squadra che a mio parere a tutte le possibilità per stare nelle prime cinque. Noi lo affronteremo con determinazione ed entusiasmo, anche perchè ci aspetta un inizio di stagione davvero molto difficile dove incontreremo squadre molto forti."

Giuseppe Contigiani 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: