Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie C Silver: la Vigor Matelica al cinema con il film Tiro Libero

“Dopo il successo di Come saltano i pesci quest’ avevamo deciso di fare un nuovo film. Io avevo la storia di un mio amico, che si è ammalato di sclerosi multipla, e ha iniziato a rinnegare tutta la propria vita precedente, e a prendersela con qualcuno.
“Parlai a Valori di questa storia del mio amico. Ci siamo detti: dobbiamo metterci qualcosa di interessante. E la pallacanestro lo è, che dite? Ma lo è naturalmente la tematica della disabilità. Abbiamo coinvolto i ragazzi del Giulianova basket. Il messaggio di speranza che volevamo dare era quello di raccontare chi sono i veri vincenti della vita. Non sono quelli che hanno o non hanno disabilità, ma sono quelli che hanno il coraggio di seguire i propri sogni, rialzandosi quando le cose vanno male”.

Così si è espresso Simone Riccioni, protagonista del film Tiro libero. Introdotto a parlare, insieme al regista Alessandro Valori (“aiutateci, noi siamo una piccola realtà stretta tra le major” ha detto tra le altre cose il regista toscano), nientemeno che dalla nostra presidentessa Miriam Pecchia. Per l’importanza educativa che il film possiede, e la scelta del basket, al Giometti c’erano 80, tra giovani atleti, genitori, istruttori e dirigenti Vigor, presente in via ufficiale. Un numero ragguardevole, considerando che si trattava di un serale in un normale martedì di scuola.
Riccioni, marchigiano, che ha un passato da giocatore di basket professionista. Il film ha un cast di assoluta importanza, con attori come Nancy Brilli, Antonio Catania, Paolo Conticini, Biagio Izzo.

E una location familiare a chiunque, con il film girato tra Montegranaro e Civitanova.
E’ tempo di proiettare, ma Simone Riccioni, memore dei suoi trascorsi nelle giovanili marchigiane, saluta il suo giovane pubblico in biancorosso nel solo modo possibile: “…e noi ragazzi ci vediamo sul campo, perché contro di voi di Matelica ce le siamo sempre date”.

Ufficio stampa Vigor Halley Matelica

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: