Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie A: ufficiale, la VL Pesaro ha la sua nuova ala americana

La VL Pallacanestro Pesaro è lieta di annunciare di aver raggiunto un accordo con il giocatore americano MARIO DEANTWAN LITTLE. Ala piccola di 198 cm nato a Chicago, Illinois, il 29 Dicembre 1987. Uscito nel 2011 dal prestigioso College di Kansas Jayhawks, Little decide di aprirsi alla carriera oltreoceano scegliendo l’Ucraina dove firma nella stagione 2011-12 con il Dnipro. L’anno successivo decide di tornare negli USA in GLeague a Tulsa per due stagioni e dopo l’estate 2014 che gioca le Summer League NBA con Oklahoma City Thunder firma sempre in GLeague agli Oklahoma City Blue. Nel marzo 2015 torna in Europa ed esattamente al Manresa in Spagna e successivamente ad un infortunio approda prima in Corea all’Anyang KGC e poi nelle Filippine con TNT La Tropa. Nella stagione 2016-17 vola in Israele e firma con il Maccabi Ashod dove termina la stagione per poi continuare a giocare in Venezuela con i Guaros De Lara con i quali ha disputato il 24 Settembre scorso la Finale di FIBA Intercontinental Cup realizzando 23 punti.

Realizzatore fisicamente grosso e potente, dotato sia di buon tiro da 3 punti sia di abilità per penetrare nel traffico. Sa scaricare ai compagni liberi grazie anche all'esperienza accumulata nei diversi campionati che hanno arricchito la sua conoscenza del gioco. Ha scelto Pesaro, preferendo la nostra organizzazione alle proposte di altri Club europei anche grazie ai buoni rapporti della VL con gli Oklahoma City Thunder che hanno testimoniato l’ottimo lavoro che Semaj Christon ha fatto a Pesaro e la competitività della Legabasket italiana. Little arriverà a Pesaro per unirsi ai suoi compagni, appena espletate le pratiche burocratiche per l’ottenimento del visto sportivo.

Ufficio stampa VL

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: