Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie A2: la Fortitudo Bologna fa la voce grossa, espugnata Udine

La festa per la riapertura e il ritorno del basket di serie A2 al PalaCarnera viene rovinato dalla Fortitudo Bologna che batte 71-76 l’Apu Gsa. I bolognesi riescono nell’intento per la prima volta al quinto tentativo dimostrando di avere già una solidità identità e mascherando le assenze di Fultz, Amici e Gandini. Udine scende in campo con Vittorio Nobile in panchina per onor di firma, in avvio è forse emozionata per la grande risposta degli appassionati friulani (Carnera tutto esaurito), mentre la Effe mette le due mani sul manubrio e non le molla mai al mondo. Tranne il 2-0 iniziale di Pellegrino, la corsa dei friulani sembra la scalata di un monte.

Quando l’Apu Gsa si avvicina (anche a -2), la Fortitudo scappa via affondando il colpo. E ai friulani non basta un break di 11-0 negli ultimi tre minuti (69-72 a -32”) per raddrizzare la barca. Vuoi perché il bonus è un miraggio, vuoi perché il tempo è tiranno. Vince la Fortitudo, ma non perde l’Apu Gsa. A vincere ci hanno pensato pure i tifosi friulani, riempiendo il palazzo dei Rizzi. L’auspicio è di rivedere lo stesso colpo d’occhio a metà ottobre contro Ravenna. Prossima tappa domenica 8 a Mantova.

APU Udine - Fortitudo Bologna 71-76
(12-22, 35-41, 52-60)

Udine
: Dykes 18, Mortellaro 5, Veideman 26, Raspino 6, Pinton, Ferrari 2, Pellegrino 10, Benevelli, Diop 4; non entrati: Monticelli, Nobile e Chiti. Coach Lardo
Bologna: Cinciarini 17, Mancinelli 6, Legion 20, Montanari 3, Chillo 6, Pini 7, Italiano, McCamey 15, Bryan 2; non entrati: Pietro Boniciolli, Pederzoli e Murabito. Coach Matteo Boniciolli

Arbitri
: Masi, Gagno e Perocco.

Note
Tiri liberi: Apu Gsa 8/13, Fortitudo 10/13. Rimbalzi: Apu Gsa 42 (Pellegrino e Diop 8 ciascuno), Fortitudo 35 (McCamey 7). 5 falli: Ferrari al 39’ (71-74); antisportivo a Chillo al 14’ (22-28). Spettatori: 3.425.

Ufficio Stampa Pallacanestro Udinese

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: