Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie A2 Femminile: la FeBa Civitanova parte con il piede giusto, battuta la Cestistica Savonese

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/02-10-2017/serie-a2-femminile-la-feba-civitanova-parte-con-il-piede-giusto-battuta-la-cestistica-savonese-270.jpg

Social

Buona la prima per l'Infa Feba Civitanova Marche che batte la Cestistica Savonese per 63-53. In una gara dai mille volti, con le ragazze di coach Alberto Matassini quasi perfette nei primi due quarti, mentre nelle altre due frazioni hanno rischiato di farsi rimontare dopo aver staccato la spina, alla fine la grinta e la determinazione delle momò hanno permesso di aprire il campionato con una vittoria che dà fiducia per il futuro. Partenza a razzo delle padrone di casa che in sei minuti piazzano un maxi break di 19-0, con Ostojic e Ceccarelli sugli scudi, annichilendo le avversarie. Le ospiti tentano una timida reazione e chiudono sul 25-8. Nella seconda frazione le biancoblu gestiscono fino a meta' quarto, poi Savona con Skiadopoulou rientra sul 38-23. La Feba ritorna a spingere nelle ultime battute andando al riposo lungo sul 41-23. Alla ripresa delle ostilita' le momo' spengono la luce e Savona rientra sul 43-37 con un break di 2-14. Nel finale Mataloni e Orsili fissano il risultato del periodo sul 49-39.

Ultimo quarto in cui le ospiti approfittano del black out delle ragazze di coach Alberto Matassini, arrivando sul 51-49 a metà quarto con la tripla di Zanetti. Tuttavia negli ultimi due minuti le biancoblu ricacciano indietro le avversarie sul 63-53, grazie ad una Orsili ispirata che trova il canestro e serve assist preziosi per le compagne. "Una partita dai due volti, - ha commentato coach Alberto Matassini - infatti nei primi due quarti abbiamo mostrato dei progressi giocando della buona pallacanestro. Poi forse ci siamo un pò accontentati quando invece dovevamo ancora premere sull'acceleratore e abbiamo permesso a Savona di tenersi in vita. Poi nel secondo tempo, come è accaduto anche altre volte lo scorso anno, abbiamo spento la luce e c'è voluto un pò per riaccenderla. Infatti, nonostante delle buone azioni, non siamo riuscite a fare canestro. Bene i primi due quarti, c'è da rivedere l'atteggiamento e l'intensità delle ultime due frazioni".

FEBA CIVITANOVA - CESTISTICA SAVONESE 63-53 (25-8, 41-23, 49-39, 63-53)

FEBA: Orsili 4, Rosier 2, Paoletti, Perini 6, Bocola 6, Mataloni 16, Trobbiani, Ostojic 16, Marinelli, Stronati, D'Amico ne, Ceccarelli 13 All. Mataloni

SAVONA: Zanetti 10, Aleo 3, Sansalone, Villa 2, Licciardello, Penz 8, Guilavogui 1, Roncallo, Bianconi, Skiadopoulou 25, Tosi All. Pollari

Arbitri: Culmone e Caravita

Matteo Valeri
Ufficio Stampa Infa Feba Civitanova Marche

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: