Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie A2: uno straordinario Corbett ed i 3000 del PalaSavelli guidano la Poderosa Montegranaro

2822 spettatori. Prima storica vittoria in Serie A2. Prima vittoria stagionale. Un domenica perfetta per la XL EXTRALIGHT® Montegranaro, che piega una orgogliosa Roseto Sharks mandando in visibilio un PalaSavelli gremito come non lo si vedeva da tanti anni. Una partita fotocopia di quella di Ferrara per la Poderosa ma a parti invertite: stavolta sono i gialloblu a condurre dall’inizio (a parte lo 0-3 iniziale) senza però mai riuscire a piegare una Roseto che, pur priva di Marulli, ha tenuto testa fino in fondo, dando più di un’apprensione ai veregrensi con la zone press allungata a tutto campo. Dal canto suo, la Poderosa non è stata perfetta in difesa, ma in attacco ha saputo trovare continuamente nuovi protagonisti nel corso del match. Ma se bisogna fare il nome del “man of the match” non si può sbagliare: La’Marshall Corbett.

La guardia americana, ferma per tutta la settimana a causa della distorsione alla caviglia rimediata a Ferrara, si è abbattuta come un uragano sul team abruzzese, disputando una partita ai limiti del fantascientifico: 29 punti, 5/6 da 2, 6/10 da 3, 4 assist per un sontuoso 35 di valutazione che delinea al meglio una prova senza sbavature. Solida, soprattutto nel primo tempo, anche la prova di un Powell debordante a rimbalzo (13 carambole tirate giù a condire i 15 punti) e poi la prima gara da grande di Maspero, che, come promesso, tolta la maschera protettiva ha ritrovato le percentuali: 15 punti con 3/3 dall’arco e tanto fosforo anche nel finale per il play classe ’98.

La cronaca del match, come anticipato, parla di una Poderosa col naso avanti per praticamente 39’. Con Powell a prendere possesso del pitturato, infatti, i gialloblu mettono le mani sulla partita già nel corso del primo quarto, spingendosi fino al +15 nel secondo (44-29 al 17’ con tripla di Corbett). Gli Sharks tengono botta prima dell’intervallo lungo e provano a dare il tutto per tutto nella ripresa: nel terzo quarto la difesa a zona allungata a tutto campo crea più di un grattacapo a Rivali e compagni, Roseto si fa più volte sotto minacciosa arrivando addirittura al -2 a metà terzo periodo (59-47 al 26’ con canestro di Infante) ma nel momento più difficile del match sono due triple in fila di Campogrande a ricacciare indietro Roseto prima che Corbett completi il suo show mettendo il sigillo su una gara che entra per forza di cosa nella storia della società.

Queste le parole di coach Ceccarelli in sala stampa: “Bene per il risultato, la prima cosa mi viene da pensare è che se otto giorni fa La’Marshall non si fa male dopo 5’ magari qualcosa poteva cambiare. Ma quello è il passato, guardiamo avanti, guardiamo a questa vittoria. Sono contentissimo perché come a Ferrara siamo stati sempre dietro ma siamo rimasti sempre lì, oggi una squadra con grande voglia di vincere come Roseto arriva fino al -2 e noi siamo rimasti lì, non abbiamo mollato. Questa squadra ha carattere. Certo però che 87 punti subiti sono troppi, ma anche i 98 fatti non mi piacciono. Non è la partita che voglio giocare questa. A metà tempo eravamo a 37 subiti e già non ero soddisfatto, figuriamoci del secondo tempo.

XL EXTRALIGHT® MONTEGRANARO-ROSETO SHARKS 98-87

MONTEGRANARO: Angellotti ne, Rivali 4, Campogrande 10, Maspero 15, Treier 5, Ciarpella ne, Zucca 6, Corbett 29, Amoroso 11, Mitt ne, Powell 15, Gueye 3. All.: Ceccarelli.

ROSETO: Combs 21, Ogide 13, Alessandrini ne, D’Eustachio ne, Lupusor 21, Contento 111, Di Bonaventura 2, Lusvarghi ne, Zampini, Casagrande 12, Fasciocco ne, Infante 7. All.: Di Paolantonio.

PARZIALI: 26-19, 22-18, 23-29, 27-21.

Ufficio stampa Poderosa Pallacanestro Montegranaro

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: