Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie B Nazionale: la Virtus Civitanova attesa dalla trasferta di Matera

Terza giornata di Serie B per la Rossella Civitanova ed è tempo di affrontare una delle trasferte più lunghe dell’anno, in casa dell’Olimpia Matera con palla a due domenica alle 18.00 al PalaSassi.
L’Olimpia è una società ambiziosa e di grande tradizione, essendo tornata in Serie B lo scorso anno dopo tre stagioni di A2 e il suo dichiarato obiettivo minimo sono i playoff.
Coach Putignano ha a disposizione un roster di primo livello, con la regia affidata a Di Marco, uno dei migliori play in circolazione, affiancato sugli esterni da Cozzoli, Migliori (tiratore molto pericoloso) e Battistini, ala forte fisicamente e atleticamente, mentre sotto le plance può contare su due giocatori di categoria come Ravazzani e Ochoa.
La situazione in classifica vede entrambe le squadre con una vittoria in due partite: se i civitanovesi hanno vinto la prima a Fabriano allo scadere per poi perdere in casa con Bisceglie, i materani si sono arresi all’esordio in casa con Valdiceppo riscattandosi in seguito a Nardò grazie a un canestro all’ultimo secondo di Dimarco.

Sulla sponda Rossella coach Rossi potrà finalmente contare su Gennaro Tessitore che ha scontato le due giornate di squalifica. L'obiettivo della partita sarà confermare il livello di gioco mostrato nell’ultima partita contro Bisceglie e aggiungere quel pizzico di continuità mancata che può permettere a capitan Amoroso e compagni di recitare un ruolo da protagonisti in questo campionato.
Allargando lo sguardo al campionato la classifica vede in testa a pieni punti il quartetto formato da Campli, San Severo, Giulianova e Sant’Elpidio, seguito a due punti dal gruppone composto da Perugia, Teramo, Pescara, Ortona, Bisceglie, Matera, Recanati e Civitanova Marche. Ancora nessuna vittoria per Cerignola, Senigallia, Nardò e Fabriano.
Questi gli altri incontri della terza giornata: Cerignola-Recanati, Nardò-Perugia, Porto Sant’Elpidio-Fabriano, Senigallia-Teramo, Campli-San Severo, Pescara-Ortona e Giulianova-Bisceglie.

Ufficio Stampa Virtus Civitanova

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: