Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie A: coach Spiro Leka presenta Auxilium Torino-VL Pesaro

Spiro Leka presenta alla stampa locale la partita di domenica della sua VL a Torino contro la Fiat.
"La buona notizia è che Moore ha recuperato al 100%, cosa assolutamente non scontata dopo l'infortunio di sabato. Ieri si è allenato normalmente. Siamo consapevoli della difficoltà della trasferta, Torino può essere considerata una delle anti-Milano per talento, forza fisica, attacco e panchina: in attacco hanno solo bucato la trasferta ad Avellino, per il resto segnano tantissimo. Hanno tre giocatori sul 50% da tre, uno come Okeke è il loro undicesimo uomo. Dobbiamo difendere benissimo contro di loro, ognuno deve fare il suo".

"La trasferta è molto dura ma dobbiamo ancora giocarcela, non la diamo certo per persa prima di giocare. Loro corrono molto, specie in casa: dovremo non farli scatenare in campo aperto. Siamo molto arrabbiati dopo l'ultima sconfitta in casa. Abbiamo dimostrato di poter combattere, quindi l'atteggiamento della squadra è quello giusto, ma di per sè non mi piace mai perdere. Dobbiamo stare attenti a prendere tiri ben scelti e limitare al massimo le palle perse per evitare contropiedi in soprannumero".

"Mbakwe dà loro rimbalzi e fisicità, Patterson ha grande qualità, Jones è micidiale al tiro e la loro pattuglia di italiani è pericolosissima. Si tratta di una squadra costruita molto bene, il problema principale nell'affrontarli è che in cinque segnano a partita dai 9 ai 13 punti a testa. Servirà di sicuro una partita sopra la media per noi".

"Abbiamo le nostre fragilità ma ci è mancato pochissimo per vincere con Bologna e Brescia. Non dobbiamo deprimerci per una sconfitta, dobbiamo puntare sul lavoro in settimana e sull'entusiasmo. Sarà indispensabile essere aggressivi sin dall'inizio, specie perché siamo in trasferta. Non vogliamo certo fare la parte degli agnelli sacrificali".

Ufficio Stampa VL

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: