Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie B Nazionale: una Virtus Civitanova travolgente sbanca Perugia

Una Rossella Civitanova travolgente sbanca Perugia con il punteggio di 57-93. Agli uomini di coach Rossi non serve nemmeno un quarto per ipotecare i due punti, infatti dopo otto minuti il tabellone diceva già 2-18, grazie a una difesa ineccepibile e a degli immarcabili Tessitore (25 punti con 10/14 dal campo) e Marinelli, entrambi con otto punti nella frazione. Una prestazione davvero dominante della Rossella, resa ancor più evidente da qualche cifra come il 104 a 27 di valutazione o gli 11 giocatori a referto, con ogni singolo giocatore che, quando chiamato in causa, ha dato il massimo con grande efficacia.
Nel secondo quarto gli umbri cercano di sfruttare una difesa civitanovese un po’ più rilassata, ma l’attacco ospite è in serata di grazia e risponde colpo su colpo con Coviello (12 punti e 12 rimbalzi) e Cassese, per poi riallungare con un 5-0 targato Andreani-Tessitore che segna il 13-35. Valdiceppo ci riprova con un miniparziale di 6-0 di Meschini e Meccoli, i migliori con 20 punti a testa, ma è un fuoco di paglia.

La Rossella dà veramente spettacolo con due assist da highlights di capitan Amoroso, una tripla in transizione di Tessitore e un contropiede in cui tutti e cinque i giocatori toccano la palla senza mai palleggiare chiuso da una bomba di Andreani, per il 23-47 a meno di un minuto dall’intervallo.
La seconda metà di gara è tutta di ordinaria amministrazione, Marinelli dà il +30 e poi Civitanova inserisce il pilota automatico, continuando comunque a giocare bene fino all’ultimo secondo, anche con il quintetto “under” che non abbassa mai la tensione e vede i primi punti nel campionato del lungo classe ’99 Milisavljievic.
Per la Rossella non c’è però troppo tempo per festeggiare: domenica si torna al PalaRisorgimento di Civitanova e bisogna confermare i progressi mostrati in terra umbra nel terzo derby di stagione contro Senigallia, che in questo turno ha subito una bruttia sconfitta (48-70) in casa ad opera di Cerignola.

Sicoma Val Di Ceppo Perugia - Rossella Virtus Civitanova Marche 57-93 (6-20, 19-28, 14-21, 18-24)

Sicoma Val Di Ceppo Perugia
: Meccoli filip Metejka 20 (6/11, 1/4), Umberto Meschini 20 (7/10, 2/6), Yantchoue joseph Mobio 6 (2/8, 0/0), Matteo Orlandi 3 (0/0, 1/6), Lorenzo Monacelli 2 (1/2, 0/1), Filippo Speziali 2 (1/2, 0/0), Edoardo Casuscelli 2 (1/2, 0/0), Lorenzo Righetti 1 (0/2, 0/0), Riccardo Burini 1 (0/2, 0/0), Lorenzo Petrosino 0 (0/3, 0/0), Riccardo Pasquinelli 0 (0/1, 0/1), Francesco Landrini 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 9 / 19 - Rimbalzi: 22 7 + 15 (Lorenzo Petrosino 6) - Assist: 7 (Riccardo Pasquinelli 2)

Rossella Virtus Civitanova Marche: Gennaro Tessitore 25 (5/6, 5/8), Riccardo Coviello 12 (3/7, 1/2), Lorenzo Andreani 12 (2/2, 2/3), Matteo Marinelli 12 (5/6, 0/0), Alessandro Cassese 8 (1/2, 2/2), Marco Vallasciani 7 (2/4, 0/1), Francesco Amoroso 6 (3/5, 0/1), Filippo Cognigni 5 (1/1, 0/0), Marko Milisavljevic 4 (2/2, 0/0), Matteo Felicioni 2 (0/1, 0/1), Luigi Dania 0 (0/1, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 21 - Rimbalzi: 36 7 + 29 (Riccardo Coviello 12) - Assist: 10 (Lorenzo Andreani 3)

Ufficio Stampa Virtus Civitanova

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: