Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie C Silver: capitan Pelliccioni presenta il big match tra Vigor Matelica e Pallacanestro Urbania

Partita numero sei del campionato di serie C della Halley Matelica. La squadra di coach Sonaglia, dopo le prime due sconfitte, ha una striscia aperta di tre vittorie, che non ha alcuna intenzione di interrompere stasera, alle 18:15, al PalaCarifac contro Urbania. A raccontarci il momento dei biancorossi e “presentare” la partita contro Facenda e compagni l’attuale capitano biancorosso Alessandro Pelliccioni.

Inizio complicato, poi tre vittorie convincenti. Cosa c’è dietro questo cambio di marcia, oltre naturalmente all’innesto di Cardenas e Mbaye?
“C’è che abbiamo iniziato a lavorare insieme, dopo un precampionato con qualche problema di troppo, e una squadra nuova da mettere insieme. Con il lavoro di squadra abbiamo iniziato ad avere l’amalgama giusto. E questo si comincia a vedere. E Cardenas e Mbaye in più aiutano di certo."

Qual è il vostro principale punto di forza?
“Andiamo a corrente alternata un po’ su tutto ma… abbiamo un grosso potenziale offensivo, e difensivo. Si tratta di riuscire a portarlo sui quaranta minuti”.

Ora ci sono due partite importanti, contro Urbania, che ha quasi battuto la capolista Ancona, e poi appunto Ancona. Cosa sapete dei vostri avversari di domani?
“Sono il nostro opposto: nel senso che è una squadra che è praticamente la stessa da tre quattro anni. E’ quindi è forte, rodata, compatta. Noi al contrario siamo una squadra nuova, che lavora per essere compatta e raggiungere i risultati fin da subito. E per ciò che riguarda il Campetto Ancona…è la squadra da battere del girone, con obiettivi ben chiari e non vediamo l’ora di confrontarci con loro. Sono le partite più belle, da giocare e da vedere.”

Ufficio Stampa Vigor Halley Matelica

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: