Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie B Nazionale: Virtus Civitanova, con Senigallia arriva il terzo ko interno

La Rossella Civitanova continua a soffrire l'aria del Palarisorgimento e incappa nella terza sconfitta casalinga della stagione. Peccato per i ragazzi di coach Rossi perché dopo la larga vittoria di mercoledì non sono riusciti a trovare continuità in un derby molto spigoloso, giocato punto su punto per tutta la partita, con Senigallia che nel finale è riuscita a piazzare l’allungo decisivo grazie alle triple degli ottimi Paparella e Pierantoni. Alla Rossella non sono stati sufficienti quattro uomini da 15 punti, poiché il parziale di 16-25 dell’ultimo quarto è risultato fatale.

La partita inizia meglio per Senigallia che si porta subito sullo 0-7, la Rossella si prende due minuti in più per iniziare a giocare ma quando lo fa recupera subito soprattutto grazie agli 11 punti di Tessitore, ben supportato da Coviello e Andreani.
Nel secondo quarto si continua punto a punto, Civitanova va avanti prima con Coviello e Felicioni, poi con Cassese e Amoroso, ma non riesce mai a scappare e anzi Senigallia spesso contro sorpassa con un buon Tortù. L'equilibrio è dato anche da molti errori da entrambe le parti, con canestri che arrivano spesso da iniziative personali o leggerezze difensive.

Nel terzo quarto c’è un buon capitan Amoroso per la Rossella, mentre per gli ospiti inizia a scaldarsi Paparella con due triple. La partita si decide però negli ultimi minuti : Civitanova scivola fino a - 9, riesce a ricucire fino al - 3 ma nei due giri di orologio finali non trova più il canestro e quindi si deve arrendere a Senigallia, che vince 73-81 e la raggiunge in classifica a tre vittorie in sette partite.
Ora la Rossella è attesa dalla trasferta di Ortona, squadra che dopo un ottimo inizio di campionato è incappata in tre sconfitte consecutive, di cui l'ultima in casa di Perugia (76-52).

Rossella Virtus Civitanova Marche - Goldengas Pall. Senigallia 73-81 (18-19, 18-16, 21-21, 16-25)

Rossella Virtus Civitanova Marche: Riccardo Coviello 16 (3/7, 2/6), Lorenzo Andreani 16 (5/8, 1/6), Gennaro Tessitore 15 (1/6, 4/11), Francesco Amoroso 15 (4/6, 1/2), Matteo Marinelli 4 (1/5, 0/0), Alessandro Cassese 3 (0/0, 1/2), Marco Vallasciani 2 (1/3, 0/0), Matteo Felicioni 2 (1/2, 0/2), Marko Milisavljevic 0 (0/0, 0/0), Filippo Cognigni 0 (0/0, 0/0), Luigi Dania 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 14 / 19 - Rimbalzi: 38 12 + 26 (Riccardo Coviello 10) - Assist: 20 (Lorenzo Andreani 6)

Goldengas Pall. Senigallia: Emiliano Paparella 24 (2/6, 5/10), Mirco Pierantoni 20 (3/8, 3/4), Lorenzo Tortù 14 (6/10, 0/2), Marco Giacomini 9 (2/2, 1/1), Fabio Giampieri 7 (0/5, 1/3), Federico Ricci 4 (2/2, 0/3), Antonio Brighi 3 (0/2, 1/1), Michael Bertoni 0 (0/0, 0/2), Tommaso Maiolatesi 0 (0/0, 0/0), Federico Benedetti 0 (0/0, 0/0), Alberto Angeletti 0 (0/0, 0/0), Andrea Del torto 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 18 / 21 - Rimbalzi: 32 7 + 25 (Lorenzo Tortù 10) - Assist: 12 (Lorenzo Tortù 4)

Ufficio Stampa Virtus Civitanova

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: