Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie C Silver: verso Matelica - Campetto, coach Sonaglia "Loro fortissimi. Noi dovremo avere il giusto entusiasmo"

E’ visibilmente soddisfatto, e ne ha ben donde, coach Leonardo Sonaglia. La sua squadra ha dominato e vinto la quarta partita consecutiva, stavolta con una squadra di tutto rispetto e quotata come Urbania. E ora il pensiero è rivolto al supermatch di sabato, sempre al PalaCarifac, contro la corazzata Il Campetto Ancona. Ritornando sulla vittoria con Urbania, l’inizio è stato lentissimo. Poi la squadra ha piazzato un controbreak che ha subito tagliato le gambe a Facenda e compagni: “al di là dei cambi, io direi che c’è stato proprio un cambio di mentalità. Abbiamo iniziato ad alzare il ritmo. Se va lento, fai il loro gioco. E infatti nell’ultimo quarto, quando abbiamo rallentato, siamo andati di nuovo in difficoltà, come nel primo quarto. Per tutta la settimana di preparazione ho detto ai miei che Urbania va battuta giocando in velocità”.

Nei minuti finali il vantaggio si era assottigliato sotto la doppia cifra. “più che paura, parlerei di rispetto: ritengo Urbania una delle squadre più attrezzate, che giocano meglio e che giocano meglio insieme. E non mollano mai. Quindi è una squadra che va rispettata”. A questo proposito, sicuramente è attrezzata ma non rodata Matelica. “Possiamo migliorare tantissimo. E non ci scordiamo che manca sempre ancora un giocatore, Sorci. Che ci può allungare le rotazioni, che può cambiare il ritmo di una partita. Però l’importante è stato assicurarci questa quarta vittoria”. Tutti guardano alla partita di sabato, quella contro Ancona: “io sinceramente guardavo più a quella con Urbania.

Perchè per quella di sabato servirà un miracolo. Loro sono una squadra completa in tutti i ruoli, una squadra fortissima, hanno iniziato ad agosto, e noi ad ottobre. Ma dobbiamo guardare partita per partita e migliorare con quello che abbiamo a disposizione. Sicuramente qualcosa concederemo a livello di organizzazione, speriamo di sopperire con un grande entusiasmo. Forse quello che è mancato all’inizio contro Urbania”.

Ufficio Stampa Vigor Matelica

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: