Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie A2: la Poderosa Montegranaro sfida Orzinuovi, gara da non sottovalutare

Ultima gara prima della sosta “forzata” del prossimo weekend (la partita contro Bergamo è stata rinviata al 6 dicembre causa degli impegni in Nazionale di alcuni giocatori orobici) per la XL EXTRALIGHT®, che nell’insolito orario delle 20.30 riceve al PalaSavelli la Agribertocchi Orzinuovi. Partita assolutamente da non sottovalutare per i ragazzi di coach Ceccarelli, che si troveranno di fronte una formazione completamente rivoluzionata rispetto a quella che ha raccolto una sola vittoria nelle prime sette giornate. In settimana, infatti, la dirigenza bresciana ha rivoltato il roster come un calzino: prima il taglio del pivot americano Jamal Olasewere (che stava viaggiando a 19,6 punti e 10,0 rimbalzi), poi due nuovi innesti di assoluto spessore come il play-guardia italo-americano Anthony Raffa, visto lo scorso anno con la canotta della Virtus Roma e in questo primo scorcio di stagione in Bulgaria al Lukoil Sofia, e poi quello della promettente ala controllata da Capo d’Orlando Arturs Strautins.

La squadra di coach Alessandro Crotti come la Poderosa strappò il pass per la Serie A2 nelle Final Four del giugno scorso a Montecatini e di quella formazione, che nelle semifinali di Coppa Italia di marzo seppe battere i veregrensi all’ultimo respiro, è rimasta buona parte dell’intelaiatura. A partire dal lungo di Porto San Giorgio ma cresciuto cestisticamente a Montegranaro Rodolfo Valenti, che porta alla causa 11,9 punti e 5,7 rimbalzi; e poi la guardia Andrea Scanzi, che aggiunge 6,7 punti, il playmaker Mohamed Tourè, che scrive 5,6 punti e 3,4 assist, l’esperta guardia Antonio Ruggiero, che griffa 3,7 punti di media, ed infine il poco utilizzato Davide Zambon, lungo da 1,1 punti e 2,4 rimbalzi ad allacciata di scarpe.

Su questa struttura si sono inseriti gli innesti di inizio stagione: in primis l’americano ex Treviglio e Recanati Adam Sollazzo, che veleggia a 19,0 punti, 4,8 rimbalzi e 3,1 assist a partita; ma anche l’esperto Mario Ghersetti, non ancora al 100% dopo l’infortunio che lo fermò sul finire della scorsa stagione ma comunque importante coi suoi 4,8 punti di media; ed infine una giovane promessa che risponde al nome di Michele Antelli, playmaker che copre le spalle a Tourè portando 1,4 punti a partita.

Orzinuovi è una squadra fisica ma che segna poco (71,9 punti a partita, penultimo attacco del girone Est, col 30% da 3, peggior dato del raggruppamento), non molto propensa alla corsa ma con esperienza da vendere sul parquet. E nei momenti difficili, come quello che sta attraversando la formazione lombarda (striscia aperta di quattro sconfitte in fila) l’esperienza conta eccome.
La gara sarà trasmessa in diretta streaming per gli abbonati sulla piattaforma online LNP Tv Pass e in diretta audio dal canale Spreaker della società Poderosa Live Radio (https://www.spreaker.com/user/poderosa), mentre andrà in differita lunedì alle ore 20.15 su TVRS (canale 11 del digitale terrestre).

Ufficio stampa Poderosa Pallacanestro Montegranaro

 

© Riproduzione riservata
qui dovrebbe comparire il video

Ti potrebbe interessare anche: