Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

D Regionale: la Victoria Fermo torna a mani vuote dalla trasferta di Fabriano

Non riesce a tornare alla vittoria la Marcozzi Fermo, che esce battuta da Fabriano per 62 a 54 al termine di una gara combattuta ma che l’ha vista sempre sotto nel punteggio. Si inizia col doveroso minuto di raccoglimento per la scomparsa improvvisa dell’arbitro pesarese Mattioli, figura di spicco degli arbitri italiani, la cui morte ha lasciato sgomenti tutti gli addetti ai lavori.

Il primo quarto della Marcozzi è piuttosto pigro in difesa e con scarse percentuali d’attacco,, si chiude sul 18 a 10. Dal secondo quarto in poi pero’, la Marcozzi tira fuori gli artigli e pur le percentuali restando modeste, riesce ad essere piu’ aggressiva in difesa e non permettere che i padroni di casa scappino via nel punteggio. Si riprende dopo l’intervallo di metà gara sul 32 a 26 , con lo stesso trend del periodo precedente; i ragazzi di Marcaccio sono ad un passo dal rimettere la partita in carreggiata, ma un mini parziale di dieci a zero li riporta a meno quattordici. Sembrerebbe finita ed invece nell’ultima frazione di gioco, Belleggia e compagni tengono il match ancora aperto fino a pochi istanti della sirena finale.

La buona difesa di stasera, non è stata supportata dalle percentuali in attacco pero’, specie nel tiro dalla lunga e soprattutto ai tiri liberi. Il 15/27, la dice lunga su come poteva essere l’andamento della gara. C’ è anche da dire che stasera la Marcozzi era priva di Del Buono, Verdecchia, Mancini e Marota, i primi tre per problemi legati al lavoro ed alla assurda concessione fatta alle società di giocare le gare al venerdi, se si pensa poi che Fermo deve fare 150 km per giocare a Fabriano!!

Ora la Marcozzi è attesa dall’incontro casalingo contro il San Severino, sabato 25 alle ore 18.30 alla palestra Leti, confidando nel rientro di tutti gli assenti per poter tornare alla vittoria.

MARCOZZI FERMO: Scocco 10 Menghini 3 Ricci 6 Bernard 12 Belleggia 15 Raccichini 2 Spicocchi 6 D’Onofrio, Fenucci. All. Marcaccio

Ufficio Stampa Victoria Fermo

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: