Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie C Silver: la Virtus Porto San Giorgio presenta la sua novità, l'inglese John Shodipo

Arrivato dall'Inghilterra Shodipo, subito l'esordio con grande impatto positivo. Ha fatto il suo esordio nel campionato di serie C Silver Marche, domenica scorsa in quel di Osimo, con la canotta rossa della Virtus BK Porto San Giorgio, John Shodipo, ala multi-ruolo di 196cm, nato nel 1988 a Londra, ma di scuola americana dove ha svolto praticamente tutta la sua carriera cestistica, dall'high school Lisle SR High (2002-2006) per i due college di DU PAGE ( Njcaa 2007-2009) e MID AMERICA CHRISTIAN (Naia D1 2009-2011) fino alla lega ABA con gli Ultimate Hoops Chicago ( 2011-2016), per ritornare nella sua natia Inghilterra la scorsa stagione, giocando in NBL D2 con i Kent Crusaders (secondi in stagione regolare e vincenti ai playoffs).

Le sue cifre parlano sempre positivo con medie punti intorno ai 18, e rimbalzi circa 8, ma soprattutto con ottime capacita' di Leader-ship e grandi qualita' fisiche; dal 2014 e' un qualificato istruttore di settore giovanile ( ha diretto la scuola basket di Schaumburg/Illinois) ed anche skill trainer per lo sviluppo fisico e tecnico dei babies cestisti dai 6 agli 11 anni.

I dirigenti virtussini lo hanno scovato in una delle loro tante ricerche, e in pochi giorni lo hanno portato in Italia per farlo esordire subito con i colori sangiorgesi ( le cifre subito abbastanza discrete, considerando i soli due allenamenti con i nuovi compagni....25 punti e 11 rimbalzi) per rilanciare la difficilissima corsa dei giovanissimi locali e dare entusiasmo, esperienza, e magari qualche soddisfazione in un campionato da tutti considerato "impossibile" per la Virtus BK Porto San Giorgio.

Ufficio Stampa Virtus Porto San Giorgio

© Riproduzione riservata
qui dovrebbe comparire il video

Ti potrebbe interessare anche: