Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

D Regionale: i protagonisti del campionato, intervista a Giacomo Pellacchia (Brown Sugar Fabriano)

Tra le note positiva di questo campionato troviamo sicuramente i Brown Sugar Fabriano, squadra neopromossa all'esordio in Serie D Regionale che in queste prime sette giornate ha collezionato quattro vittorie e tre sconfitte. Uno dei cardini della squadra di coach Gentili è senza ombra di dubbio Giacomo Pellacchia, arrivato in estate dopo aver giocato la passata stagione con i Taurus Jesi. La guardia classe 1984 viaggia a 16,1 punti a partita che lo hanno issato al terzo posto della classifica marcatori del Girone B.

- Ciao Giacomo, Venerdì scorso contro Fermo è arrivata la seconda vittoria consecutiva.
"Non abbiamo disputato una grande partita a dire la verità. Fermo si è presentata con alcune assenze importantim su tutte quella di Del Buono, ma nonostante ciò ha disputato una buona partita. Noi nonostante un buon approccio ed un buon inizio siamo stati un pò molli in difesa e questo ha fatto sì che la prima parte di gara sia stata sempre in equilibrio. Nel terzo parziale siamo riusciti ad allungare e questo ci ha permesso di gestire con serenità la parte finale della partita."

- Le ultime due vittorie consecutive vi hanno dato un pò di continuità, che fino ad ora vi era mancata. A cosa è dovuto questo andamento altalenante?
"Il nostro girone è molto equilibrato e pieno di buone squadre. Fino ad ora abbiamo giocato contro quasi tutte le squadre migliori del nostro gruppo, Tolentino esclusa. Detto ciò va anche detto che siamo una squadra nuova e neopromossa, ed abbiamo bisogno ancora di un pò di tempo per trovare i nostri migliori equilibri."

- Fino ad ora nel vostro girone ha regnato l'equilibrio come dimostrano le prime dieci squadre racchiuse in soli 6 punti. 
"E' vero è un campionato dove puoi vincere o perdere con chiunque. I risultati fino ad ora dimostrano che ci sono tante squadre valide che si giocheranno l'accesso ai playoff fino alla fine. Credo che comunque nonostante questo equilibrio, il livello del campionato sia più elevato rispetto a quello delle passate stagioni."

- Quale pensi siano le squadre che abbiano le maggiori possibilità di giocarsi le prime posizioni fino alla fine?
"Penso che Tolentino, Basket Fermo ed 88ers Civitanova siano un gradino sopra le altre. Vedo bene comunque anche squadre come la Victoria Fermo, specie una volta che avrà recuperato giocatori come Verdecchia e Del Buono, ed il Basket Auximum Osimo che nonostante una partenza difficile adesso sembra aver ingranato la marcia giusta."

- Tra qualche settimana recupererete anche un giocatore come Paoletti che a questi livelli può tranquillamente fare la differenza. Una volta al completo quale pensi possa essere il vostro obiettivo?
"Il recupero di Valerio ci darà sicuramente una grande mano. Penso che i playoff debbano essere l'obiettivo di una squadra come la nostra. Una volta entrati nella post season tutto può accadere. Per fare strada nei playoff è necessario che tanti particolari si mettano a posto, certo sarà molto importante arrivarci nella miglior posizione possibile per avere almeno nel primo turno un accoppiamento più facile."

- Domenica vi attende una trasferta molto complicata sul campo del Basket Auximum Osimo, reduce da quattro vittoria consecutive. Che partita ti aspetti?
"Credo che sarà una partita sicuramente molto difficile. Osimo sta giocando molto bene, e settimana dopo settimana sta mostrando il suo reale valore. La maggior parte dei nostri prossimi avversari ha avuto, negli anni passati, delle esperienze in campionati di categorie superiori, e questo la dice lunga sulle loro potenzialità. Dovremo giocare una grande partita per avere possibilità di portare a casa i due punti."

Giuseppe Contigiani

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: