Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

D Regionale: il Basket Maceratese batte Ascoli e continua a risalire la classifica

Seconda vittoria consecutiva per l'ABM che supera l'Ascoli Basket per 69-64 e si issa al terzo posto in classifica sia pur in coabitazione. Una vittoria meritata per i ragazzi di coach Luciani che dopo una partenza difficoltosa dovuta per lo più a percentuali di tiro molto basse,solo 12 i punti segnati nel primo parziale, rinviene nel secondo quarto stringendo ulteriormente le maglie difensive e segnando con maggiore continuità portandosi così all'intervallo lungo in vantaggio di sette lunghezze. Il terzo periodo vede un consolidamento della superiorità maceratese con vantaggi che vanno diverse volte oltre la doppia cifra, la partita sembra indirizzata anche perchè i ragazzi di coach Caponi, che pagano l'assenza di Mazzella, hanno una panchina poco produttiva, alla fine saranno solo sei i giocatori a punti, ed il peso dell'attacco è quasi tutto sulle spalle dei due veterani Addazi e Mattei.

L'errore dei biancorossi è però quello di non chiudere i giochi permettendo agli ospiti di riavvicinarsi e di mettere non poca paura a tutto il palavirtus, nelle concitate fasi finali, contraddistinte da moltissimi viaggi in lunetta da ambo le parti, è la freddezza di Sebastianelli, fin lì non brillantissimo, a dare il la alla vittoria dei padroni di casa con sette liberi consecutivi a segno. Due punti preziosi per una squadra che è ancora apparsa in convalescenza, soprattutto dal punto di vista mentale, ma che ha dimostrato per lunghi tratti, quando ha giocato appunto con tranquillità, grandi potenzialità che arrivano da una grande difesa e dalla capacità di correre in contropiede e in transizione, doti che poche squadre possiedono in questo campionato.

Prossimo appuntamento sabato prossimo a Tolentino contro la capolista dai tantissimi ex.

Basket Maceratese - Ascoli Basket
69-64

Macerata
: Cappelloni ne, Sebastianelli 17, Cannas 6, Zamponi 8, Centioni 8, Tiberi 7, Foresi, Core 5, Antonante 4, Ercoli, Gonzales 10, Panaro 4. All. Luciani

Ascoli: Santini ne, Ferranti, Danieli, Pacelli 9, Mattei M. 24, Cosenza, Mattei D. 6, Bonfigli 4, Nanni 6, Debski, Addazi 15. All. Caponi

Ufficio Stampa Basket Maceratese

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: