Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie B Nazionale: Pallacanestro Senigallia show al PalaPanzini, Campli annichilita

Goldengas show al PalaPanzini. Senigallia annicchilisce Campli nella “sfida al vertice” e conquista la quarta vittoria consecutiva raggiungendo proprio gli abruzzesi al secondo posto in classifica in una partita che all'intervallo è già segnata. Tortù sfiora la tripla doppia (24 punti, 10 rimbalzi e 8 assist), ma è tutto collettivo a impressionare come dimostra il 66-7 di valutazione di squadra a metà gara.

Classico quintetto di partenza per la Goldengas che si affida ai “soliti noti” Giacomini, Paparella, Giampieri, Tortù e Pierantoni per la palla a due della sfida, che vale il secondo posto, con Campli. Gli abruzzesi rispondono con Bolletta, Burini, Serafini, Di Carmine e Cantagalli.
In un inizio ricco soprattutto di palle perse sono proprio Di Carmine e Cantagalli con le loro triple a rispondere a una Goldengas che trova subito la via del canestro, dalla lunga distanza, con Giampieri, e poi brava a cercare la soluzione più congeniale alle proprie corde per provare a scappare già a metà del primo quarto (14-8) con la tripla dall'angolo ancora di Giampieri e i liberi di un Tortù che già carica di falli il reparto lunghi degli ospiti.

Passa a zona Campli dopo il time out chiamato da coach Millina, e Paparella si iscrive a referto con due triple punendo la difesa ospite (schierata 2-3) che si dimentica di lui portando il vantaggio di Senigallia in doppia cifra (26-15) quando manca poco più di un minuto al termine del primo quarto. Qualche difficoltà in più contro la 3-2 ospite, ma Campli non smuove il tabellone con la difesa di Senigallia che costringe a ben 8 perse nel primo periodo gli ospiti.

Torna a uomo la difesa ospite in apertura del secondo periodo, ma per Senigallia non fa differenza. Tortù e Bertoni piazzano un 7-0 sfruttando il momentaccio di Campli che continua a collezionare palle perse e Senigallia scappa sul 33-15. Cantagalli toglie il tappo dal canestro per Campli con un gioco da tre punti in una delle rare concessioni difensive di Senigallia, ma è Bertoni ad essere il protagonista assoluto del momento. Con i 9 punti in fila del tuttofare biancorosso, Senigallia arriva praticamente a doppiare Campli (39-20) quando macano 6' all'intervallo lungo. Campli torna ad alternare la propria difesa ma Senigallia continua a trovare il canestro, ancora con Bertoni e poi con la tripla di Giacomini. Anche quando i tiri non entrano, la Goldengas si affida alla propria difesa per tenere a distanza gli ospiti.

La rubata strappando la palla dalle mani dei giocatori di Campli piuttosto che lo sfondamento subito da Brighi ne sono la testimonianza. Lo stesso Brighi, dalla lunetta dà il massimo vantaggio alla Goldengas, 45-20 quando mancano due minuti all'intervallo lungo. Massimo vantaggio che viene ritoccato da Paparella che gestisce l'ultimo possesso e infila la tripla del 48-22 proprio sulla seconda sirena.

Rientra in campo provando a metterci più energia la formazione di Campli visto il grande svantaggio. Gli ospiti aprono la ripresa con un 5-0 che fa suonare un piccolo campanello d'allarme per Senigallia. La Goldengas, dal canto suo, risponde con un 4-0 firmato Tortù che diventa poi un 7-0 con la tripla di Giampieri a rimettere le cose a posto per la formazione di Foglietti. Qualche disattenzione in difesa e forse anche un po' troppa rilassatezza consigliano però al time out la panchina senigalliese.

Tortù infiamma il PalaPanzini chiudendo il contropiede propiziato dallo stesso dopo una “murata” sul tiro dalla lunga di Bolletta e ridà slancio a Senigallia che torna a +26 con i contropiedi che vedono Giampieri prima nel ruolo di assist man per Pierantoni e poi nelle vesti di finalizzatore ben imbeccato da Tortù per il 65-39 del 28' con Millina costretto al time out. Time out che non fa cambiare le cose in campo. Un gioco da tre punti di Pierantoni e Paparella dalla media estendono ulteriormente il vantaggio della Goldengas che arriva a toccare il +29 (70-41).

L'ultimo periodo si trasforma così in puro garbage time con Senigallia impegnata a non uscire mentalmente dalla partita mentre continuano le rotazioni per quanto riiguarda la panchina ospite.
Applausi a scena aperta da parte del pubblico senigalliese per una Goldengas capace di dominare sui due lati del campo per tutti i 40 minuti di gioco.

SENIGALLIA – CAMPLI 83-63
(26-15, 22-7, 22-21, 13-20)

SENIGALLIA
: Tortù 24, Del Torto, Pierantoni 7, Paparella 18, Giacomini 3, Giampieri 13, Brighi 3, Benedetti, Ricci 4, Angeletti, Bertoni 11, Figueras. All. Foglietti.

CAMPLI: Bolletta 5, Burini 10, Di Carmine 19, Angelucci 10, Serafini 2, Cantagalli 10, Ponziani 4, Petrucci 3, Converso, Miglio. All. Millina

ARBITRI: Bonotto, Bianchi.
PROGRESSIONE: 14-8 (5'), 26-15 (10'); 39-20 (15'), 48-22 (20'); 57-35 (25'), 70-41 (30'); 78-49 (35'), 83-63 (40').

Andrea Peverada
Ufficio Stampa Pallacanestro Senigallia

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: