Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

D Regionale: sconfitta con beffa per il Montemarciano Basket

Sconfitta con beffa per il Basket Montemarciano che nell’anticipo di venerdì cede due punti preziosi ad una buona Stamura Ancona. Proprio di beffa possiamo definire questa sconfitta immeritata per i ragazzi di coach Simone Simoncioni che hanno mostrato in campo notevoli progressi sotto tutti gli aspetti del gioco. Una squadra giovane e rinnovata quasi in toto quella montemarcianese che sta pagando dazio contro avversari che si conoscono da anni in campo e che fanno della conoscenza reciproca in campo la loro arma in più. Pronti via e le due squadre partono subito sfidandosi a viso aperto. Il Montemarciano cerca di rispondere colpo su colpo alla verve agonistica dei giovani stamurini di coach Benini. Nonostante un buon De Fenza in campo il Montemarciano chiude il primo quarto sotto 21 a 29. La vera nota positiva del primo quarto è l’esordio atteso in campo di Alessandro Norato accolto tra gli applausi del pubblico locale. Un esordio atteso che sa di liberazione per il giovane play falconarese che da subito mette fosforo nei meccanismi di gioco della truppa montemarcianese.

Nel secondo quarto la Stamura complice qualche svista di troppo mette mano meritatamente sulla partita. Bartolucci & C iniziano a macinare gioco e spettacolo. I giovani anconetani s’involano sul + 10 in un amen e la band di coach Simoncioni fa fatica a restare a galla. Sarà il totem De Fenza a reggere l’urto per i suoi consentendo ai locali di chiudere il primo tempo sul 36 a 46 Stamura. Al rientro dal riposo lungo la musica in campo cambia decisamente. Norato sale in cattedra guidando i suoi in campo. La via maestra è tracciata ed il giovane play falconarese è incontenibile realizzando canestri e giocate per i suoi compagni. Il Montemarciano silenziosamente rientra in partita con le giocate dell’ex Guida chiudendo la terza frazione sul -6 (60 a 66 Stamura). L’ultimo quarto è decisamente il più bello ed avvincente. Le due squadre si scambiamo favori reciprocamente. Il Montemarciano arriva a -4 (72 a 76) dando prova di carattere in campo. Sarà il quinto fallo di Novelli a cambiare le cose. La guardia anconetana esce prematuramente dalla partita togliendo all’incontro uno dei principali protagonisti. La Stamura tiene a debita distanza i locali. Il Montemarciano orfano di Guida, Novelli e capitan Paolinelli cede solo nel finale.
Finale 78 a 81 Stamura.

Partita bella e vibrante dove si è visto in campo il vero Montemarciano basket progettato in estate dalla dirigenza locale. Nessun dramma per la sconfitta anche se resta vivo il rammarico per aver gettato alle ortiche due punti preziosi che sicuramente avrebbero fatto morale. Se guardiamo il bicchiere è sicuramente mezzo pieno, la squadra sta mostrando notevoli progressi nelle ultime uscite e siamo certi che con il lavoro minuzioso durante la settimana di coach Simone Simoncioni preso invertiremo la rotta.

Montemarciano: Guercio, Novelli 17, Carbonari P., Guida 17, De Fenza 13, Cardinaletti 7, Carbonari A. 2, Paolinelli, Luccioni, Catani, Norato 22. All.re Simoncioni

Ufficio Stampa Upr Montemarciano

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: