Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie C Silver: la Pallacanestro Pedaso in trasferta a San Benedetto senza Valentini

Seconda trasferta consecutiva per l'Icubed Pedaso che, dopo la sconfitta di domenica scorsa ad Ancona contro il Campetto che ha interrotto la serie di cinque successi in fila, torna in campo oggi pomeriggio (palla a due alle 18:15, arbitri Forconi e Renga) al Palaspeca per affrontare la Sambenedettese Basket nella sfida valida per la terz'ultima giornata del girone d'andata.

La partita di oggi vede quindi il ritorno di un derby che, dopo essere stato appuntamento fisso per tante stagioni, mancava invece da qualche anno in coincidenza con la prolungata assenza della società rossoblù dal massimo campionato regionale.

Squadra giovane quella allenata da Enzo Romano, che si è posta l'obiettivo di consolidarsi nella categoria puntando innanzitutto sul vivaio e sulla valorizzazione dei giocatori del posto. Al momento i rossoblù occupano il terz'ultimo posto in classifica a quota sei punti, frutto di tre successi e sette sconfitte, ma sono squadra da prendere assolutamente con le molle in primis per la presenza del lituano Darius Kibildis, guardia classe 1992 che sta bruciando le retine di tutti i palas del campionato al ritmo di quasi 23 punti di media a partita. Fin qui positiva anche la stagione dell'ex pedasino Giulio Perini, che si sta ben comportando in questa sua nuova avventura sambenedettese.

Pedaso dovrà poi fare i conti anche con la pesantissima assenza del pivot Valentini, fermato per un turno dal giudice sportivo dopo l'espulsione di domenica scorsa ad Ancona. Trattandosi della seconda in stagione, la società non ha potuto commutarla in sanzione economica e quindi coach Ionni dovrà fare a meno del proprio totem: a tutti gli altri giocatori il compito di dare quel qualcosa in più per riuscire ugualmente a portare a casa quello che sarebbe il quarto successo esterno della stagione.

Ufficio Stampa Pallacanestro Pedaso

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: