Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie C Silver: la Sutor Montegranaro batte il Pisaurum e continua a scalare la classifica

La Sutor torna a vincere fra le mura amiche, e lo fa mettendo in campo tutta la grinta possibile, non risparmiandosi mai per tutti i 40 minuti. Dopo lo stop di due settimane fa contro Matelica, i gialloblu possono di nuovo esultare sul parquet della Bombonera al termine di una partita emotivamente molto intensa. Finisce 60-50 per i padroni di casa, contro un mai domo Pisaurum. La vittoria arriva in un momento cruciale per i gialloblu: appena dopo la vittoria sul campo di Fossombrone e poco prima del big match contro Ancona di mercoledì che chiuderà il girone d’andata (nel mezzo, il grande successo della cena di giovedì presso la “Casa delle Associazioni” con oltre 150 partecipanti).

La squadra di coach Ciarpella inizia la partita con il piglio giusto, e dopo 4 minuti siamo già sul +7. Le bombe della coppia Temperini-Lupetti e l’ottima prestazione di Filip Grande (oggi meritatamente in quintetto, con Principi non sceso in campo visti gli acciacchi accusati in settimana) permettono alla Sutor di portarsi sul +20 a metà del secondo periodo.
Il Pisaurum prova a trovare nuove soluzioni offensive: cambiano gli attori ma il film è sempre lo stesso, e alla fine del primo tempo il tabellone indica il 46-27 per i padroni di casa.

Anche in questa occasione, le pause fra i quarti sono state allietate dalle ragazze della scuola di danza di Montegranaro “Asd danza Carillon” Chiara Verolo, Giulia Storani e Ilaria Romagnoli (conosciute anche con il nome di Thalya Group), le quali hanno accompagnato l’attesa del pubblico esibendosi in brevi spettacoli di danza moderna.
Alla ripresa del gioco, gli ospiti riescono ad alzare l’intensità difensiva, e complici anche le rotazioni corte dei gialloblu, il Pisaurum rientra in partita e chiude il terzo quarto con un parziale di 17-4.

La Sutor però sembra non risentire del rientro dei pesaresi, e grazie al carattere ed alla prova difensiva del gruppo, a metà dell’ultimo periodo inizia a gestire gli 11 punti di vantaggio accumulati finora.
Gli ultimi minuti non cambiano le sorti di un match vinto nei primi 20 minuti, e rimesso in discussione solo nel terzo: finisce 60-50 nello storico palazzetto veregrense.

MVP della partita, ancora una volta, è il gioco di squadra dei gialloblu, capaci di tenere sempre a distanza un avversario molto ben attrezzato per la categoria e che sicuramente sarà una delle squadre che a fine anno si contenderà le prime posizione. Un importante risultato per la compagine sutorina, che oltre che migliorare lo score in classifica, galvanizza l’ambiente in vista dell’ultimo match contro il Campetto Ancona (squadra da tutti additata come la papabile vincitrice del campionato).

I veregrensi dovranno fare ancora a meno dell’infortunato Cataldo (che alla cena di giovedì ha annunciato il proprio matrimonio di settimana prossima) rientrante verosimilmente nel prossimo anno, ma potranno contare su due caratteristiche che non tutte le squadre posso vantare: cuore e grinta da vendere!
Appuntamento allora a mercoledì di nuovo alla Bombonera, ore 21:00 (15 minuti in anticipo rispetto al solito, come da regolamento per le partite infrasettimanali), per la suggestiva sfida alla capolista. FORZA SUTOR!

Parziali: 28-14, 18-13, 04-17, 10-06.
Progressivi: 28-14, 46-27, 50-44, 60-50.

Ufficio stampa S.S. Sutor Basket Montegranaro

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: