Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Basket Marche: il Presidente Davide Paolini traccia un bilancio sulla prima metà della stagione

Consueto punto di metà stagione con il Presidente del Comitato Regionale Fip Marche, Davide Paolini che traccia un bilancio dell'attività regionale in questi ultimi mesi del 2017.

- Buongioro Davide, tutti i campionati senior hanno raggiunto il giro di boa della regular season, traccia un primo bilancio di questi primi tre mesi di stagione.
"E' un bilancio senza dubbio positivo. L'attività si sta sviluppando nel modo consueto senza che ci siano stati grandi problemi, quindi per ora sta andando tutto nel miglior modo possibile."

- In Serie A2 Montegranaro e Jesi stanno disputando un ottimo campionato. Te lo aspettavi? Dove pensi possano arrivare?
"A mio giudizio entrambe stanno facendo un ottimo campionato, penso che che sia la Poderosa che l'Aurora Basket abbiano la possibilità di raggiungere i play off. La Poderosa può, inoltre, da neopromossa, puntare a conquistare un posto per le finali di coppa Italia."

- Anche in Serie B le squadre marchigiane stanno facendo bene. Un ottimo segnale per tutto il nostro movimento.
"Sì in Serie B tutte le cinque squadre che rappresentano la nostra regione stanno confermando le loro aspettative, Fabriano e’ un po’ più indietro, ma sicuramente saprà recuperare posizioni, anche se il girone C e’ molto competitivo e combattuto, dove a parte San Severo le altre lotteranno fino a fine stagioni per conquistare i playoff o le posizioni per evitare i playout."

- La Serie C Silver sta vivendo uno dei campionati più belli ed equilibrati degli ultimi anni. Cosa ne pensi?
"Il campionato di Serie C Silver, quest anno e’ sicuramente di un livello molto interessante, anche se Il Campetto Ancona e Matelica in questa fase di andata si sono dimostrate un po’ più attrezzate delle altre. Non ci resta che vivere il girone di ritorno che si preannuncia molto interessante."

- Anche il settore femminile sta dando segnali di risveglio rispetto alle passate stagioni.
"Si, abbiamo voluto fortemente l’istituzione della Serie B Femminile con Abruzzo e Molise e’ questo ci sta dando ragione. Anche il campionato di Serie C Femminile e quelli giovanili sono sicuramente più interessanti degli anni scorsi, senza dimenticare il buon campionato che sta disputando la Feba Civitaniva in Serie A2."

- Sei soddisfatto dell'andamento dell'attività giovanile regionale?
"Diciamo che non possiamo lamentarci, anche qui la conferma dei campionati Under 18, Under 16 ed Under 15 con la regione Umbria hanno alzato il livello tecnico dei campionati. I numeri delle squadre iscritte poi ai campionati regionali è più che positivo, quindi anche se non dobbiamo mai abbassare la guardia e dobbiamo continuare a lavorare per il futuro, ritengo che possiamo essere soddisfatti."

- Quali progetti avete in serbo per il 2018?
"I progetti sono quelli di continuare a stare vicini a tutte le nostre società, da quelle nazionali fino a quelle che partecipano ai campionati di promozione e Prima Divisione. Il compito di un comitato regionale è quello di dare il massimo supporto sotto tutti i punti di vista. Inoltre ci proponiamo di continuare a fare corsi per arbitri e ufficiali di campo, in modo da provare a migliorare costantemente il livello di coloro che sono chiamati a arbitrare e permettere il regolare svolgimento delle gare. Infine proseguiremo nel nostro percorso di crescita per ciò che riguarda il settore dei dirigenti: oggi gestire una società è molto impegnativo, quindi attraverso l'organizzazione di corsi dobbiamo dare il maggior supporto possibile alle società."

- Vuoi mandare un messaggio per il nuovo anno a tutte le società ed a tutto il nostro movimento?
"Vorrei dire a tutti di continuare ad investire sui giovani. Reclutare atleti è sempre più difficile, per cui divenmta fondamentale investire sui giovani, che in fin dei conti ha una doppia finalità: quelli sportiva ma anche quella di creare ragazzi che vivono lo sport attivamente e distraendosi dalle cose negative della vita quotidiana.

Approfitto di questo spazio per mandare un ringraziamento a tutti coloro che giornalmente rubano tempo alle proprie famiglie, al proprio lavoro per dedicare tempo al nostro amato sport, la Pallacanestro. Grazie a tutti appassionati che anche in questi giorni di festa, organizzano tornei, portano i ragazzi a fare esperienze in tutta italia ed in  Europa spinti unicamente dalla passione unica per il basket. Ai dirigenti, agli allenatori, agli arbitri ed a tutti i genitori va il mio più grande ringraziamento per quanto fanno ogni giorno.

Così come dico Grazie di cuore a tutti i collaboratori del comitato che giornalmente contribuiscono a far sì che una piccola regione come le Marche oggi sia un punto di riferimento per tutto il basket nazionale. A loro, come ai miei consiglieri, delegati provinciali e a tutti coloro che ricoprono ruoli nei vari settori CIA, CNA e  Minibasket va il mio grazie, e sono sicuro che il 2018 ci darà tante tante belle soddisfazioni."

Giuseppe Contigiani

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: