Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Under 20 Regionale: il Cab Stamura Ancona espugna il campo dello Junior Porto Recanati

 Rientro dalle feste complicato ma vincente per la Stamura nel campionato Under 20 Regionale. Nell’11a giornata arriva la vittoria nr.9 (6a consecutiva) per i biancoverdi di Emiliano Benini che passano sul campo di una diretta rivale per i primi posti di una classifica che vede ora i dorici terzi in solitaria.

In casa della Junior Porto Recanati di coach Sandro Castorina non è stato per niente facile, vuoi per il valore dell’avversario vuoi per la situazione logistica creatasi nel terzo quarto. Il campo della palestra “Michelini” è diventata una sorta di holiday on ice, impossibile giocare su una superficie dove non si stava in piedi per l’umidità. Il regolamento impone la sospensione e la ricerca di un altro impianto nelle vicinanze dove si possa completare l’opera. Rapida consultazione tra i dirigenti locali e tutti al Palasport “Medi” dove, trasferiti armi e bagagli, è stato possibile finire una partita durata praticamente tre ore.

In campo la Stamura ha dimostrato ancora le sue caratteristiche di una squadra a cui piace correre e tirare. E se le percentuali sono eccellenti è davvero dura starle dietro per ogni avversario. Porto Recanati resiste nel primo quarto ed è avanti 20-18. Prima dell’intervallo c’è lo strappo biancoverde e squadre a metà partita sul 32-41. Nella ripresa si inizia a giocare ma nel frattempo il compito principale dei giocatori in campo era rimanere in piedi. A -3’15” dalla fine del terzo quarto (sul 47-46 per i locali) si opta per la sospensione. Il traferimento al PalaMedi e la ripresa con il periodo più lungo della storia del basket che termina sul 52-53 per i dorici. Giusto però il tempo di assestarsi e la Stamura riparte in scioltezza con un quarto periodo da urlo.

Parziale di 12-25 e vittoria con allungo finale per gli ospiti dorici. Miglior realizzatore tra i stamurini è “Mr.Sixty”, alias Pippo Burdo, che stavolta si ferma a 20. Prossimo turno, penultima giornata del girone di andata, il 15 gennaio al Palarossini contro la Sutor.

Tabellino Stamura
: Orlandini 10, Monteriù 17, Burdo 20, Camilletti 2, Cinti 3, Bolognini, Pietroni 3, Marconi 3, Di Battista 12, Cerioni 4, Naspi 4. All. Benini

Ufficio Stampa Cab Stamura Ancona

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: