Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie C Silver: la Sutor Montegranaro vince e convince contro la Robur Osimo

È finita 75-52 la partita (la prima del girone di ritorno) fra la Sutor Basket Montegranaro e la Robur Osimo, con i gialloblu che riescono così a vendicare la sconfitta dell’andata al PalaBellini di Osimo dove finì 84-77 per i padroni di casa. Un successo netto e mai messo in discussione dal secondo periodo di gioco.

MVP del match il pivot sutorino Brandon Lee Cataldo (per lui 21 punti e tanta voglia di fare nei 16 minuti in cui è sceso in campo) al suo esordio in campionato dopo la frattura al quinto metatarso del piede sinistro che lo ha costretto a saltare tutto il girone di andata.
Vittoria rovinata soltanto sul finale dall’infortunio al ginocchio destro (apparentemente serio) del numero 25 gialloblu Riccardo Principi, che rientrava proprio in questa partita dopo lo stop forzato per il fastidio al tallone.

I primi minuti si sono contraddistinti per un sostanziale equilibrio tra le due squadre, molto imprecise al tiro e ancora un po’ troppo contratte dopo la lunga pausa di fine anno. Equilibrio spezzato solo dall’ingresso del lungo Brandon Lee Cataldo, che in poco più di 4 minuti colleziona già 10 punti (e 4 falli). Alla fine dei primi 10 minuti siamo sul +10 per i padroni di casa.
Il secondo quarto è una continua montagna russa: prima il 12-0 di marca Sutorina che porta il risultato sul 31-09, e poi la rimonta dei bianconeri, bravi ad approfittare della troppa rilassatezza dei veregrensi. Si va al riposo lungo sul 43-30.

Al rientro dagli spogliatoi, la squadra di coach Ciarpella torna in campo con la voglia di chiudere subito il match. Per tutto il periodo di gioco sul parquet c’è solo una squadra, e grazie alle ottime prestazioni della coppia Cataldo-Principi, la Sutor vola sul +25 (62-37 al termine del terzo parziale).
L’ultimo quarto è solo una formalità, con tanto spazio ai giovani. Ma a 4 minuti dal termine, accade quello che non ti aspetti: Principi recupera palla, si accinge a schiacciare in campo aperto ma appoggia male il ginocchio e cade dolorante. Sarà costretto ad uscire con l’aiuto dei giocatori di entrambe le squadre.

Sicuramente un risultato importante, che permette ai gialloblu di difendere e consolidare il terzo posto in classifica, momentaneamente in compagnia solo del Pisaurum Basket che nel pomeriggio ha battuto la Robur Falconara per 75-67, prossima avversaria dei veregrensi.
A quest’ultimi ora il compito di confermare domenica a Falconara (diretta streaming alle 18:30 sulla pagina Facebook della Sutor) quanto di buono visto in campo contro Osimo.

Le parole di coach Ciarpella a fine partita: “Siamo stati bravi in fase offensiva ad attaccare i loro cambi giocando molto la palla in post basso. Tutto questo ci ha permesso dia di ottenere dei vantaggi interni che siamo riusciti a concretizzare e a mantenere buttando fuori la palla ai nostri esterni. Ci siamo rilassati un po’ troppo nel secondo quarto, ma siamo stati bravi a riprendere in mano la partita quando serviva. Un plauso a Brandon, ma per lui la salita è appena iniziata…dovrà ancora lavorare tanto e soprattutto adattarsi al metro arbitrale. Speriamo infine che l’infortunio di Riccardo sia meno grave di quanto pensiamo e di riaverlo a disposizione il prima possibile!”.

Da segnalare infine l’evento organizzato dalla Sutor per giovedì 18 gennaio (ore 21:15 presso la palestra comunale di San Liborio in via Gandhi n.1 a Montegranaro) dal titolo “Lo sport è salute. Il dono è vita!”. Una piacevole serata divulgativa, organizzata con il patrocinio del comune di Montegranaro ed in collaborazione con le associazioni di volontariato AVIS – ADMO - AIDO, incentrata sull’importanza del dono del sangue, del midollo osseo, degli organi, dei tessuti e delle cellule.

L’evento verrà presentato da Simona Rolandi (giornalista e conduttrice RAI), e vedrà fra le tante anche la partecipazione degli atleti Assunta Legnante (campionessa paralimpica di getto del peso), Clarissa Claretti (campionessa di lancio del martello), ed Elena Travaini ed Anthony Carollo (associazione Blindly Dancing).
Una grande opportunità di dialogo e di riflessione ascoltando alcune importanti storie di vita legate dal binomio sport-dono.

Montegranaro: Lupetti 5, Lelli 3, Rossi 10, Selicato 10, Cioppettini 1, Cesana, Bartoli 5, Temperini 2, Capancioni, Principi 16, Grande 2, Cataldo 21. All. Ciarpella

Osimo: Bini 15, Breccia 2, Domesi ne, Rasicci, Loretani 3, Mazzieri, Conti 20, Carletti 1, Cardellini 2, Pierucci 3, David 2, Renna 2. All. Marini

Parziali: 19-9, 24-21, 19-7, 13-15.
Progressivi: 19-9, 43-30, 62-37, 75-52.

Ufficio stampa S.S. Sutor Basket Montegranaro

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: