Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie C Silver: netta vittoria per Il Campetto Ancona contro la Virtus Porto San Giorgio

Netta vittoria per Il Campetto Ancona contro la Virtus Porto San Giorgio al termine di una gara dominata dalla formazione di coach Marsigliani che mantiene così inalterate le distanze con le proprie inseguitrici.

Partita senza troppa storia con i dorici che fin dal primo quarto hanno messo in campo un'ottima intensità sia offensiva che difensiva, raggiungendo ben presto un vantaggio in doppia cifra che hanno poi incrementato fino alla fine. Dieci gli uomini a referto per i bianconeroverdi che sono scesi in campo senza l'infortunato Luini e con Redolf in panchina solo per ono di firma. Il migliore è stato Tarolis che ha chiuso con 27 punti realizzati, ma positiva anche la prova di Zandri, Ruini e Maddaloni, tutti in doppia cifra. Per i sangiorgesi tre uomini in doppia cifra con Shodipo su tutti con 14 punti realizzati.

Il Campetto Ancona - Virtus Porto San Giorgio 108-56

Ancona
: Centanni E. 9, Centanni F. 6, Ruini 12, Zandri 14, Giachi 7, Tarolis 27, Maddoloni 13, Redolf ne, Pozzetti 4, Pajola 2, Baldoni 14. All. Marsigliani

Porto San Giorgio: Shodipo 14, Tomassini, Lanciotti, Calcinari 4, Cinti, Grossi 9, Matviychuk, Andrenacci 4, Tizi 11, Alvear 14, Mizens. All. Sansolini

Parziali: 28-19, 27-10, 27-14, 26-13.
Progressivi: 28-19, 55-29, 82-43, 108-56.
Usciti per 5 falli: nessuno
Falli: Ancona 15, Porto San Giorgio 23.
Tiri da 3 punti: Ancona 8, Porto San Giorgio 7.

Arbitri: Giardini e Tempesta

La Redazione di BasketMarche

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: