Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

D Regionale: l'Amatori San Severino batte la capolista Tolentino e si sblocca

Dopo un intero girone di andata, durante il quale spesso si è sfiorata la vittoria senza mai ottenerla, finalmente arrivano i primi due punti per la Società Amatori Basket San Severino.

Nel momento più inatteso i ragazzi di coach Cantani espugnano (mai successo in quasi quarant'anni di storia) il parquet della Nuova Simonelli Tolentino, squadra capolista e tra le favorite per la vittoria finale. Nonostante cinque assenze (Rucoli e capitan Buresta ormai da due mesi, Luciani influenzato, Della Rocca in tribuna per infortunio al tallone e Ortenzi a referto ma per onor di firma) i settempedani sono scesi in campo con la leggerezza e la consapevolezza di non aver nulla da perdere.

L'inizio gara è appannaggio dei locali che vanno subito sul 7 a 2, ma da quel momento in poi i settempedani passano avanti nel punteggio per restarci fino alla fine, vincendo tutti e 4 i periodi (23-22, 38-36, 56-46, 85-74): sugli scudi nei primi due periodi Cummings (alla fine autore di 21 punti) e Massaccessi (autentico mattatore della gara con 27 punti finali). Dopo il riposo lungo i settempedani, nonostante coach Cantani sia costretto a tenere in panchina Severini e Potenza gravati di tre falli, continuano a difendere alla morte e a trovare buone soluzioni in attacco anche grazie al tiro da tre punti (alla fine saranno 8 le bombe dall'arco dei 6,25).

All'inizio dell'ultimo periodo una bomba del baby Fucili (classe 2001) da il + 11, ma i locali a quel punto hanno una reazione d’orgoglio che li riporta a -1: in altre occasione la Rhutten avrebbe mollato sfiduciata ma non sabato quando piazza subito un controparziale di 12 a zero che gli permette di controllare il punteggio nonostante le tre bombe finali dei locali mettano un po’ di paura ai settempedani.

Una vittoria bella e inaspettata contro un avversario di grande caratura tecnica che sicuramente resta tra i favoriti per la promozione in serie C.
Una vittoria che i ragazzi, gli allenatori, la società meritavano per tutti i sacrifici fatti da metà agosto.
Una vittoria che da fiducia nel futuro, che da morale, che da la consapevolezza di poter lottare fino alla fine per la salvezza.
Una vittoria di un gruppo di ragazzi giovanissimi (media degli undici giocatori a referto di poco sotto i 20 anni) che stanno crescendo partita dopo partita.
Una vittoria che però non deve far illudere nessuno perché la classifica parla chiaro…….restiamo ultimi e sarà dura fino alla fine.

Il prossimo impegno per la Rhutten San Severino Marche sarà sabato prossimo alle ore 18:30 al Palasport “A. Ciarapica” contro il Montemarciano reduce da una bella vittoria contro la formazione del Brown Sugar Fabriano.

Tabellini: Cummings 21, Massaccesi 27, Severini G. 16, Potenza 9, Rossi 5, Fucili 3, Cruciani 4, Grillo N., Foglia, Ortenzi n.e., Valeri n.e.
Allenatore: Alessandro Cantani Vice allenatore: Alberto Sparapassi

Ufficio Stampa Amatori San Severino

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: