Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie A: verso Basket Brescia - Vuelle Pesaro, le parole di coach Spiro Leka

Coach Spiro Leka presenta alla stampa locale nella sede della società la partita della sua VL in trasferta sul campo della Germani Brescia.

"La settimana è stata vissuta in maniera più distesa, la vittoria è l'unica medicina che ti sblocca realmente e ti porta l'umore giusto. I complimenti dopo una sconfitta fanno piacere, ma solo una vittoria ti conforta e ti conferma di essere davvero sulla strada giusta. Ancora la strada è in salita, ovviamente, e certamente non ci illudiamo: non possiamo permetterci di fare calcoli o conti di nessun tipo. Nella gara di andata a Pesaro noi eravamo senza un americano, loro senza Moss e oltretutto Landry era arrivato il giorno prima.

Al 39' eravamo ancora avanti di quattro, poi purtroppo abbiamo fatto un paio di errori. Brescia è davvero la sorpresa dell'anno: hanno iniziato con nove vittorie su nove partite, poi - ha proseguito il coach - hanno avuto l'inevitabile, classico momento di down ma ora si sono ripresi. Rispetto all'andata hanno in meno Fall ed in più Ortner. Hanno una delle migliori difese del campionato".

"Noi conosciamo i nostri limiti, dobbiamo lavorare in umiltà e cercare di compensare con l'aggressività e le soluzioni tecnico-tattiche i nostri punti deboli. Siamo cresciuti in difesa, abbiamo giocato buone partite con Milano e Avellino e siamo quasi sempre sul pezzo. Vorrei migliorassimo nella qualità del passaggio, dobbiamo crescere negli assist. In ogni caso siamo un bel gruppo, chi è in difficoltà non viene emarginato ma viene aiutato. Questa - ha concluso - è una cosa molto importante per supplire ai momenti di difficoltà del singolo giocatore".

Ufficio Stampa VL

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: