Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie C Silver: Il Campetto Ancona doma una buona Robur Osimo

Il Campetto Ancona vince il derby sul campo della Robur Osimo e conserva quattro punti di vantaggio sulla Vigor Matelica, sua più immediata inseguitrice in classifica.

Dopo un primo quarto molto equiibrato e che ha visto i padroni di casa chiudere avanti 20-19, la capolista prende in mano le redini dell'incontro, conquista un vantaggio che si manterrà fino a fine gara sempre vicino ai dieci punti. Gli osimani restano in partita fino alla fine disputando una buona prova, ma non riescono mai a piazzare il guizzo decisivo lasciando così strada ai bianconeroverdi. Per Il Campetto ottima la prova di Filippo Centanni autore di 18 punti con 4 triple, e positive anche quelle di Ruini, Tarolis e Baldoni, capaci di finire tutti in doppia cifra. Alla Robur non basta la gara di Cardellini, miglior marcatore della serata con 24 punti messi a referto.

Robur Osimo - Il Campetto Ancona 75-81

Osimo: Bini 14, Breccia, Domesi 5, Rasicci ne, Loretani 3, Mazzieri, Conti 10, Carletti 5, Cardellini 24, Pierucci 4, David 10, Renna ne. All. Marini

Ancona: Centanni E. 4, Centanni F. 18, Ruini 12, Zandri, Giachi 9, Tarolis 14, Maddoloni 6, Redolf, Petrilli ne, Pozzetti ne, Pajola 2, Baldoni 14. All. Marsigliani

Parziali: 20-19, 12-20, 15-16, 28-26.
Progressivi: 20-19, 32-39, 47-55, 75-81.
Usciti per 5 falli: Carletti e Pierucci (Osimo), Tarolis (Ancona)
Falli: Osimo 23, Ancona 18.
Tiri da 3 punti: Osimo 8, Ancona 7.

Arbitri: Siliquini e Menichelli

La Redazione di BasketMarche

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: