Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie C Femminile: il Cus Ancona beffato da Senigallia dopo due supplementari

Beffato il Cus Ancona PallaCanestro Femminile che nell’ultimo turno, disputato in casa dinanzi ad un buon pubblico, cade con il punteggio di 57-61.

La beffa è ancor più grande perchè arrivata al secondo overtime dopo una gara di grandissimo equilibrio tra le biancoverdi e il Basket 2000 Senigallia Under 20. Match giocato ad alti e bassi dalle nostre giocatrici che hanno evidenziato sì i grandi miglioramenti ottenuti da inizio stagione, commettendo tuttavia degli errori che sono valsi la posta in palio.

Restano da registrare la fase di gestione che, soprattutto dal punto di vista difensivo ha lasciato un po’ a desiderare. In fase offensiva prova tutto sommato positiva. La squadra ha creato tanto, imposto per larghi tratti il proprio ritmo anche se sotto canestro la vena realizzativa è stata delle volte imprecisa.

Sono serviti due overtime alle giocatrici di Senigallia per sbancare la Palestra Falcone e portarsi a casa i punti in palio. Resta questo l’unico grande rimpianto perchè, con qualche episodio a favore la partita sarebbe potuta girare in altro modo. Per raggiungere gli obiettivi serve più continuità, ragion per cui le ragazze sono già al lavoro per preparare al meglio il prossimo turno.

Il prossimo weekend si tornerà in campo a Civitanova, contro le padrone di casa della FeBa che al momento sono le dominatrici di questa Serie C. Servirà una prova gagliarda e autoritaria per resistere all’impeto delle civitanovesi.

Ufficio Stampa Cus Ancona

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: