Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie C Silver: un Campetto Ancona in emergenza supera con autorità Recanati

La cosa più limpida che arriva dalla 9a vittoria consecutiva (la 15a in 16 giornate di campionato) della Luciana Mosconi Globo è che la capolista della Serie C Silver marchigiana sa gestire, e sembrerebbe anche in maniera più che egregia, le emergenze.

La squadra di coach Marsigliani ha lavorato in settimana a regime ampiamente ridotto e affrontato l'impegno contro la Pallacanestro Recanati priva di Luini e Baldoni (inflienzato) con Giachi con una spalla che rischia di sgretolarsi da un momento all'altro e il polpaccio malconcio dopo la partita di Osimo, e Redolf alle prese con il mal di schiena che lo sta fortemente limitando. Come se non bastasse la squadra dorica non ha praticamente avuto Valentas Tarolis impiegato con il contagocce per la situazione falli subito pesante. Con un quadro del genere era lecito aspettarsi una squadra in difficoltà ma così non è stato. La Luciana Mosconi Globo ha faticato nel primo quarto, sorpresa anche dalla precisione degli avversari, e poi ha preso il solito sopravvento arrivando a mani alzate sulla linea del traguardo.

A trascinare i dorici un Fabio Ruini che ha saputo accendere la squadra nel momento opportuno e prenderla per mano, Sergio Maddaloni arma fondamentale su entrambi i lati del campo, Filippo Centanni preciso ed efficace. Con loro la linea verde della Luciana Mosconi Globo che mai come in questo caso si è affidata ai suoi giovani. Lorenzo Pajola ha dimostrato grande versatilità giocando anche alcuni minuti da numero 5, Edoardo Centanni ha confermato il suo ottimo momento, e poi ci sono i terribili ragazzi del 2001 con i quali coach Marsigliani lavora da tempo e concesso loro minuti di peso. Yannick Giombini, Alessio Zandri e Davide Petrilli. Segnatevi i nomi perchè oggi li avete forse visti per la prima volta ma tra qualche tempo saranno colonne inamovibili.

L'inizio partita è da record per Recanati. 5 triple di fila degli ospiti spingono la formazione del neo coach Pesaresi avanti 8-15 con i dorici che litigano col ferro e hanno già Tarolis con 2 falli. Il time out di Marsigliani e l'ingresso di Ruini cambiano subito il volto alla partita. Tripla di Pajola, i primi punti del mattatore reggiano e la rubata con conclusione vincente in contropiede di Filo Centanni regalano subito il pareggio a una Luciana Mosconi Globo che chiude avanti il primo quarto 25-21.

Un parziale di 10-5 per i dorici apre il secondo quarto con Ancona che prende il largo sospinta ancora da Ruini. Dado Centanni e Maddaloni firmano il nuovo allungo bianconeroverde a metà di secondo quarto con gli anconetani che planano sul 46-30 prima del 51-37 di metà percorso.
Nella ripresa Ancona continua a tenere a debita distanza una squadra che vive delle iniziative dei singoli tra i quali si fa notare l'ex Cuccoli. Marsigliani ributta dentro Tarolis ma per il lituano non è proprio serata con il 4°fallo che lo rimette gioco forza in panchina. Anche senza il suo totem dell'est la squadra di casa rimane saldamente in sella e mantiene il vantaggio mediamente intorno ai 15 punti. L'ultimo canestro del terzo quarto arriva a coronamento di un bel gesto atletico di Yan Giombini. Primo canestro per il figlio dell'ex campione di pallavolo (presente in tribuna) e punteggio del 30' fissato sul 68-54.

I sogni di rimonta dei leopardiani svaniscono a inizio di ultimo periodo. Break di 11-2 per i padroni di casa e divario ormai incolmabile (79-56). Prima della fine ci sono anche i punti di Davide Petrilli (tante paste questa settimana nello spogliatoio bianconeroverde....) e gli applausi per tutti i 2001 che terminano in campo. Alla fine è 86-62 per una Luciana Mosconi Globo ancora vincente e che allunga di altre due lunghezze sulla terza piazza da stasera lontana 10 punti.

Luciana Mosconi Globo-Pallacanestro Recanati 86-62 (25-21, 51-37, 68-54)

Ancona
: Centanni E. 8, Centanni F. 14, Ruini 24, Zandri, Giachi 2, Tarolis 8, Maddoloni 12, Redolf 2, Petrilli 5, Pajola 9, Giombini 2. All. Marsigliani

Pall.Recanati
: Malizia ne, Cuccoli 12, Cingolani 8, Larizza 7, Mordini 6, Sorrenti 11, Labate, Schiavoni F. 2, Ottaviani 11, Pezzotti 5, Schiavoni S.. All. Pierini

Arbitri
: Guercio e Foti

Ufficio Stampa Il Campetto Ancona 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: