Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie B Nazionale: la Virtus Civitanova cerca l'impresa nel derby di Recanati

Quinta per giornata di ritorno della Serie B Old Wild West, la Rossella è chiamata ad un´altra grande sfida dopo la vittoria di Campli sul campo del Basket Recanati nel derby maceratese.

All´andata fu una partita combattuta nella quale capitan Amoroso e compagni pagarono un cattivo terzo quarto, rimanendo comunque sempre vicini e fallendo le occasioni decisive nel finale. Ci sono tutti gli ingredienti per vedere un´altra bella partita anche domenica, entrambe le squadra infatti stanno vivendo un buon momento di forma.

Recanati viene da cinque vittoria consecutive che l´hanno portato ad essere la prima inseguitrice di San Severo, ultima squadra a batterla, mentre Civitanova ha vinto le ultime due contro Matera e a Campli e si trova ora quarta con i farnesi e Pescara, a quattro punti dai leopardiani. Sarà quindi un test fondamentale per le ambizioni della Rossella: con una vittoria pensare a un piazzamento di lusso non sarebbe vietato.

Servirà un´autentica impreso però, anche perché a dicembre Recanati ha aggiunto al roster Zampolli, guardia micidiale sia per atletismo che per tiro da fuori capace da subito di piazzare 15 punti a partita. La carriera di Zampolli parla di tre Serie B vinte, tantissime stagioni in doppia cifra di media fra "B2" e "B1", con picchi di 20 e 18 di media nelle ultime due, e la presenza fissa in Nazionale 3x3.

Il resto dei giocatori a disposizione di coach Coen è rimasto lo stesso: su tutti sempre Giacomo Gurini, sesto miglior realizzatore del girone con 17 di media, all´andata ne fece 26 al PalaRisorgimento. Poi il solito capitan Pierini, 13.7 di media, il play Guarino, sicuramente uno dei migliori del girone (5° per minuti, 4° per assist, 2° per palle recuperate, 1° per percentuale da tre col 46.7%, e 3° per percentuale ai liberi), gli esterni Di Viccaro, sempre pericolosissimo e Andrea Gurini, i lunghi Fall (8.7 punti e 7.4 rimbalzi) e Broglia (7.9 e 5.7, 65% da due).

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: