Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie B Nazionale: lo Janus Fabriano convince contro Campli e guarda con fiducia alle prossime due trasferte

Dopo il negativo sabato sera di Giulianova, la Janus torna a casa, vince, convince e stende la quotata Globo Campli. In occasione del prossimo Carnevale, la maschera migliore. Finisce 73-64, è il momento della doppia trasferta in appena cinque giorni.

Bolletta è un cliente scomodo per la Ristopro, la quale non riesce a prendere le giuste contromisure al 2 ospite. Parziale di 0-6 e coach Aniello tentato dal minuto di sospensione, prima che Filiberto Dri corra in campo aperto e sistemi le carte in tavola. Carte che dicono zona press Fabriano: tre palloni scippati ai portatori in canotta rossa e due triple del capitano Michele Bugionovo a far male, 23-12 alla sirena della prima frazione. Coach Millina registra la metà campo difensiva ed i beniamini di casa (avanti ai soliti infiniti duemila spettatori) si bloccano. Al gioco da tre punti di Valerio Marsili rispondono Gianluca Di Carmine e Riziero Ponziani dal pitturato.

Sono appena sette i punti della Janus nella seconda frazione, che dal +14 si ritrova alla pausa lunga addirittura ad inseguire di tre lunghezze. Qui, Fabriano, si compatta e trova in uno scatenato Lorenzo Bruno la chiave. Il numero 7 getta nel cestello tutto quello che trova (chiuderà con 22 punti, 4 rimbalzi e 10/13 dal campo), servito dal terzetto “piccoli” biancoblu. All’occorrenza, con spazio, mostra anche dei delicati polpastrelli colpendo dai 6 metri e 75cm. Campli è brava a rispondere offensivamente rimanendo a contatto, ma è Marko Jovancic a tirare la spallata al termine della terza frazione sfoderando dal bagaglio due catch and shoot dall’arco.

Si dimostra matura la Ristopro di coach Aniello, che controlla nell’ultima frazione e sforna la prestazione più convincente della stagione per compattezza e qualità. Tutti in Curva Nord insieme agli Immaturi, prima di una doppia trasferta dall’altissimo coefficiente di difficoltà.
Mercoledì 7 la Janus sarà infatti impegnata sul campo di Matera, domenica 11, a Bisceglie.

Ristopro Fabriano - Globo Campli 73-64 (23-12, 7-21, 23-18, 20-13)

Ristopro Fabriano
: Lorenzo Bruno 22 (9/11, 1/2), Filiberto Dri 16 (4/9, 2/7), Michele Bugionovo 10 (0/2, 3/7), Valerio Marsili 9 (4/8, 0/0), Marko Jovancic 8 (0/1, 2/4), Simone De angelis 4 (2/2, 0/3), Fabrizio Gialloreto 4 (1/1, 0/1), Devid Cimarelli 0 (0/0, 0/0), Joseph Vita sadi 0 (0/0, 0/0), Gianluca Cicconcelli 0 (0/0, 0/0), James Cummings 0 (0/0, 0/0), Jacopo Zepponi 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 9 / 14 - Rimbalzi: 30 7 + 23 (Valerio Marsili 7) - Assist: 20 (Filiberto Dri, Michele Bugionovo 5)

Globo Campli : Gianluca Di carmine 19 (7/9, 1/1), Alberto Serafini 13 (4/9, 1/1), Luca Bolletta 10 (5/10, 0/2), Riziero Ponziani 10 (4/8, 0/0), Simone Angelucci 4 (2/4, 0/3), Gianni Cantagalli 3 (0/0, 0/3), David Petrucci 3 (0/3, 1/4), Federico Burini 2 (1/4, 0/0), Valerio Miglio 0 (0/2, 0/0), Pancrazio Alleva 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 9 / 18 - Rimbalzi: 36 13 + 23 (Riziero Ponziani 8) - Assist: 11 (Federico Burini 4)

Lorenzo Ciappelloni - Ufficio Stampa Janus Basket Fabriano

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: