Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie A: delicata sfida interna contro Torino per la Vuelle Pesaro, le parole di coach Leka

Coach Spiro Leka presenta la partita casalinga della sua VL contro la Fiat Torino: "La settimana è stata un po' complicata da qualche assenza: Ceron è mancato due giorni per una ricaduta dell'influenza, mentre Little ha una leggera contrattura. Comunque abbiamo lavorato abbastanza bene. In settimana Torino ha subìto una dura sconfitta in Eurocup - ha detto il coach - ma nel primo tempo hanno reagito dopo un avvio contratto e li ho visti piuttosto bene. Poi hanno sofferto un pesante black out nel terzo quarto, subendo un 28-9 che ha deciso la partita. Vediamo con che spirito arriveranno qua."

"Hanno appena tesserato Colo, che viene da 9 partite a Siviglia (nella stessa squadra di Anosike) con 14 punti in 30 minuti in campo di media. E' un ottimo atleta, alto 2.02. Garrett resta il loro punto fermo, un play alto ed atletico. Poi hanno Patterson, Vujacic, Okeke con Washington che è il loro vero e proprio collante, oltre a Mbakwe, e agli italiani Iannuzzi e Mazzola che giocano da 4 e da 5. Jones e Poeta partono dalla panchina, insomma sono una squadra lunga. Vengono da sei sconfitte di fila, dunque avranno voglia di rivincita. Noi dobbiamo avere l'approccio giusto, speriamo di riuscire a gettare in campo tutta la rabbia e la frustrazione", ha aggiunto.

"Ho cercato di tenere la squadra isolata dalle polemiche. A Bologna all'inizio abbiamo pagato atleticamente e subìto l'aggressività degli avversari e il clima del palasport. Dopo essere partiti malissimo, non siamo riusciti più a rientrare in partita. Dobbiamo essere più spavaldi e subire meno la maggiore esperienza altrui.Torino ha grande talento e qualità: la nostra difesa sarà determinante, come anche trovare più equilibrio in attacco. Questa è una di quelle partite da portare a casa a tutti i costi, con le buone o con le cattive. Non è certo una serata in cui cercare il bel gioco. Servono i due punti e basta", ha concluso il coach.

Ufficio Stampa VL

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: