Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie A2: per la Poderosa Montegranaro a Forlì arriva il terzo ko consecutivo

Uno sciagurato terzo quarto condanna la XL EXTRALIGHT® ad una bruciante sconfitta sul parquet della Unieuro Forlì, la terza consecutiva per i gialloblu.

Ancora una volta i ragazzi di coach Ceccarelli devono inchinarsi ad una sontuosa prestazione offensiva degli avversari: i romagnoli tirano 12/26 da 3 con Jackson ad infilarne ben otto producendo proprio nel cuore del terzo periodo lo strappo che si rivelerà decisivo. Peccato perché la Poderosa aveva aperto la gara alla grande, trascinata dai primi vagiti della serata monstre di Powell (34 punti con 11/11 da 2, 1/2 da 2, 7/7 ai liberi e 7 rimbalzi per uno stratosferico 46 di valutazione): il tabellone luminoso recita 2-12 dopo tre minuti e mezzo e il lungo americano tocca già quota 8 punti.

Forlì pian piano però esce dal guscio, i veregrensi concedono troppo tra 1 contro 1 e tiri aperti e con Bonacini a dare la scarica di energia uscendo dalla panchina a fine primo quarto la partita è già tornata in equilibrio (23-23 al 9' con la guardia biancorssa salito a 9 punti in un amen). Powell, supportato da Corbett, prosegue il suo show personale nel secondo periodo (sono 18 i punti a metà gara), ma Forlì c'è e all'intervallo di una partita su ritmi indiavolati il punteggio è di perfetta parità (46-46).

Tutto cambia al rientro dagli spogliatoi. Campogrande in apertura regala ai gialloblu quello che sarà l'ultimo vantaggio del match (46-48 al 21') poi ecco la scarica di Jackson: tre sue triple fanno decollare la Unieuro, mentre coach Ceccarelli è costretto a panchinare Powell, frenato da terzo e quarto fallo in rapida successione. Senza la sua pantera in area, i veregrensi vanno in tilt: per oltre 5' la XL EXTRALIGHT® non trova canestri dal campo e quando un fin lì silente Naimy spara dall'arco il 76-60 con 11' da giocare sembra già l'ora della resa.

Spalle al muro, però, la Poderosa risorge: con quattro piccoli e Powell, gravato di quattro falli, solitario nel pitturato, l'aggressività in difesa sale e con il duo americano a mettere a ferro e fuoco la retroguardia forlivese la Poderosa rientra fino al -5 (80-75 a 7' e palla del -3 in mano). Nel momento di massimo sforzo gialloblu, però, sono le zampate di Naimy a ridare fiato a Forlì: una tripla dell'israeliano ricaccia indietro i montegranaresi, che non hanno più la forza di dare battaglia fino in fondo.

Esulta la Unieuro, per la XL EXTRALIGHT® una sconfitta che, complici le frenate delle rivali, cambia poco o nulla in classifica: i gialloblu restano terzi ma il gruppetto con Udine e Verona si rinfoltisce accogliendo ora anche Treviso. E domenica al PalaSavelli il derby contro una Termoforgia Jesi in piena risalita verso la zona playoff avrà un sapore ancora più speciale.

Queste le parole di coach Ceccarelli in salta stampa: "Complimenti a Forlì che ha vinto la partita meritatamente. Siamo alla terza partita in una settimana e in un tutte e tre le nostre avversarie tirano con percentuali incredibili da 3. Tre indizi fanno una prova e quindi evidentemente siamo noi ad essere in ritardo. I tiri di Jackson erano tutti ben costruiti, ma in questo momento siamo sempre indietro di un passo. Rispetto alle partite di Verona e Treviso, però, nelle quali abbiamo non dico mollato ma ad un certo punto sembravamo consci della sconfitta, oggi abbiamo avuto un reazione di orgoglio, dando una partita fino alla fine a questo bellissimo pubblico.

Sono orgoglioso dei ragazzi dopo una settimana veramente intensa, perché il calendario era uno dei peggiori che potessimo avere: trasferta a Verona senza Powell, partita in casa contro una Treviso che al momento per il nostro livello è ingiocabile e la gara di oggi contro una Forlì sgombra da pensieri e con grandi percentuali. Sono contento della prova dei ragazzi, non mi sento di imputare loro scelte sbagliate o errori grossolani. A turno tutti hanno fatto un piccolo errore e questo ci costa 20 punti a conti fatti. E per le nostre caratteristiche se tiriamo 5/21da 3 non andiamo lontano. Ma ho visto una squadra che si è passata la palla, che ha costruito buoni tiri e che aveva iniziato con una qualità di gioco eccelsa.

Credo che la differenza l'abbia fatta la panchina di Forlì, con Bonacini in particolare, giocatore che adoro dai tempi della B. In tante partite la nostra di panchina ha girato o proprio vinto le partite, ci sta che dei giovani come Maspero, Treier e Zucca non facciano la partita della vita qui. Ma nulla da imputare loro".

UNIEURO FORLI'-XL EXTRALIGHT® MONTEGRANARO 95-84

FORLI
': Diliegro 8, Castelli 8, Fallucca 4, Naimy 15, Campori, Jackson 29, Bonacini 14, Severini 12, Thiam, Pinza ne, De Laurentiis 5. All.: Valli.

MONTEGRANARO
: Scocco ne, Rivali 3, Campogrande 7, Maspero 4, Treier, Zucca 2, Corbett 25, Amoroso 9, Powell 34, Altavilla ne, Gueye. All.: Ceccarelli.

PARZIALI
: 26-27, 20-19, 30-15, 19-23.

Ufficio stampa Poderosa Pallacanestro Montegranaro

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: