Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie C Silver: le assenze la fanno da padrone ma alla fine Falconara piega Castelfidardo

Non molla la Robur Falconara Basket, che perde i pezzi, fatica a tenere i ritmi alti, ma con la testa c’è eccome e non ha intenzione di tirarsi indietro nella lotta per un posto in classifica adeguato al suo reale valore.

Ad onor di cronaca, la partita di ieri contro la Vis Castelfidardo è l’ennesima gara condizionata dalle assenze, questa volta determinanti anche all’interno del roster ospite. Seppur recuperato Nardini (per lui qualche minuto in campo per testare la forma e ricominciare a prendere confidenza col parquet), Falconara si presenta alla contesa con Catalani e Alessandroni ancora fuori, a cui vanno aggiunti i forfait sia di Giorgini (influenzato) che di Migliorelli (stirato).

Marini, Monaci e Soricetti sono invece i grandi assenti tra le file della Vis che, a dispetto dell’infermeria piena e del penultimo posto occupato in classifica, si rende protagonista, come all’andata, di una gara tutt’altro che timida e giocata sull’equilibrio fino all’intervallo. Al rientro dagli spogliatoi, come ormai succede spesso, Falconara cambia però faccia ed è Quondamatteo, con l’esperienza e la grinta che lo contraddistinguono, a caricarsi sulle spalle la squadra, fino al raggiungimento prima della doppia cifra di vantaggio e poi della vittoria finale.

Da sottolineare inoltre, tre le file della Robur, oltre al solito Chiorri (ancora una volta miglior marcatore della serata con 24 punti), le prove di Bargnesi, a referto con 15 punti e di Oprandi, rientrato alla base solo a gennaio, ma integratosi alla perfezione nell’ingranaggio di coach Reggiani. Il prossimo appuntamento per la Robur è fissato per sabato a Pesaro contro il Bramante Basket, appaiata a 18 punti in classifica insieme ad Urbania, Osimo e Recanati. Una sfida testa a testa, che si preannuncia agguerrita da ambo le parti e che sarà decisiva per provare a dare continuità e risultati a un gruppo che, a viso aperto, ci sta provando davvero.

Robur Falconara Basket – Vis Castelfidardo 73-57

Falconara
: Oprandi 9, Migliorelli ne, Nardini, Lodico 3, Catalani ne, Battagli 11, Bargnesi 15, Alessandroni ne, Chiorri 24, Quondamatteo 11. All. Reggiani

Castelfidardo
: Sampaolesi, Giantomassi, Gobbetti 4, Vasiliauskas 6, Rita, Marini ne, Soricetti ne, Mazzieri 8, Brandoni 8, Schiavoni 13, Graciotti 18, Papa. All. Balestrieri

Ufficio Stampa Robur Falconara Basket

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: