Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie B Nazionale: la Virtus Civitanova si fa sorprendere in casa da Nardò

La Serie B Old Wild West riprende dopo la pausa dedicata alla Coppa Italia e la Rossella Civitanova Marche si fa sorprendere in casa da Nardò, che passa 70 - 71 al PalaRisorgimento e si porta a una sola vittoria dalla zona playoff, il cui ultimo spot è al momento occupato proprio dai civitanovesi insieme a Campli e Teramo, da cui la Rossella sarà ospitata domenica prossima per uno scontro diretto fondamentale.

La partita inizia piuttosto male da entrambe le parti, probabilmente a causa del lungo stop: dopo quasi otto minuti siamo ancora sul 8-9, qui si alza un po' il ritmo con una tripla per parte di Andreani e Zaharie, poi Potì e Polonara rispondono a Marinelli e Amoroso, ma un bel canestro di un Cassese a mezzo servizio porta avanti la Rossella sulla sirena: 17-15.
Il secondo quarto è però nefasto per Civitanova: solo cinque punti segnati, mentre dall'altre parte c'è un Bjielic letale (13 punti in 10') che porta i suoi avanti di ben undici lunghezze all'intervallo (22-33).

Dopo il riposo capitan Amoroso e compagni riprendono a giocare, Nardò risponde colpo su colpo ma dopo la metà del quarto tre canestri consecutivi di Marinelli (10 nella frazione, 18 in totale) riavvicinano seriamente la Rossella sul 38-44. Nell'ultimo minuto però, tutto il lavoro del quarto viene vanificato da due triple di Provenzano e Zaharie che tengono i salentini avanti con margine di sicurezza prima dell'ultima pausa (38-50).
Civitanova non molla nemmeno qui, scivola subito a -14 ma poi inizia a recuperare terreno: Vallasciani, Felicioni, Coviello e Jovancic riportano lo svantaggio a una sola lunghezza a tre minuti dalla fine. Nardò risponde con Bjelic e Provenzano (-5) ma Andreani e Coviello con due bombe riportano la Rossella in vantaggio dopo tantissimo tempo, manca un minuto.

Dall'altro lato Potì si inventa una tripla ma gli risponde Vallasciani sempre da dietro l'arco (+1, 30"). Ingrosso sbaglia, ma dal rimbalzo scaturisce una rimessa per gli ospiti: Zaharie riesce a ricevere, subisce fallo da Andreani e con 2/2 vince la partita, perché l'ultimo tiro della Rossella trova solo il ferro.
Ora mancano cinque partite al termine della stagione regolare, le prossime due saranno scontri diretti contro Teramo e Porto Sant'Elpidio, poi San Severo, Cerignola e Pescara. Obiettivo: un posto nelle prime otto per andare ai playoff.

Rossella Virtus Civitanova Marche - Pallacanestro Frata Nardò 66-67 (17-15, 5-18, 16-17, 28-17)

Rossella Virtus Civitanova Marche
: Matteo Marinelli 18 (9/13, 0/0), Riccardo Coviello 16 (4/7, 2/5), Lorenzo Andreani 10 (2/8, 2/4), Marco Vallasciani 8 (1/1, 2/6), Matteo Felicioni 5 (2/5, 0/1), Francesco Amoroso 4 (0/4, 0/3), Marko Jovancic 3 (0/0, 1/2), Alessandro Cassese 2 (1/2, 0/0), Filippo Cognigni 0 (0/0, 0/0), Manuel Sbaffoni 0 (0/0, 0/0), Marko Milisavljevic 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 7 / 9 - Rimbalzi: 30 4 + 26 (Matteo Felicioni 8) - Assist: 20 (Lorenzo Andreani 7)

Pallacanestro Frata Nardò: Goran Bjelic 17 (6/8, 1/4), Alin ionut Zaharie 16 (4/9, 2/5), Alessandro Potì 14 (3/6, 2/6), Stefano Provenzano 10 (0/1, 3/8), Federico Ingrosso 7 (1/7, 1/3), Edoardo Scattolin 2 (1/3, 0/0), Valerio Polonara 1 (0/1, 0/0), Daniele Dell'anna 0 (0/0, 0/0), Pasquale Muci 0 (0/0, 0/0), Giovanni Vaglio 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 12 - Rimbalzi: 37 6 + 31 (Goran Bjelic, Alin ionut Zaharie 8) - Assist: 12 (Federico Ingrosso 3)

Ufficio Stampa Virtus Civitanova

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: