Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie C Silver: Il Campetto Ancona doma un combattivo Fossombrone

La 14a vittoria consecutiva della Luciana Mosconi Globo ha dei contorni più marcati. Una partita "vera" contro un avversario rude e combattivo che non ha mai smesso di crederci, eppure il Campetto l'ha portata a casa lottando e rispondendo ai colpi di un Fossombrone che ha lottato ad armi pari con la capolista cedendo sotto la maggiore fisicità e talento dei dorici. Un successo che mette i bianconeroverdi a un passo dal primo posto matematico nella regular season (basta una vittoria nelle ultime quattro partite) e soprattutto fa vedere che la squadra di Marsigliani non sa giocare solo di fioretto ma sa anche tirare fuori i denti quando occorre.

Fossombrone, soprattutto nel finale, ha provato a innervosire gli anconetani giocando la carta della provocazione, i padroni di casa hanno risposto con i fatti non facendosi irretire e prendere dai nervi. Brava la Luciana Mosconi Globo a non cadere nella trappola con la coppia arbitrale apparsa oggettivamente in difficoltà a gestire la situazione e non solo. Alla fine vittoria meritata per gli anconetani che sono stati costantemente in vantaggio per 35' toccando anche il +17, grande merito al Fossombrone per averci creduto fino alla fine e aver mollato solo al suono della sirena finale.

Buon inizio degli ospiti che prendono il vantaggio con buone conclusioni di Luca Savelli. 8-11 dopo 5' di gioco per Fossombrone con Marsigliani che deve già fare i conti con i falli di Baldoni. Ancona riesce a prendere l'inerzia armando la mano di Tarolis. Quattro punti del lituano e capitan Giachi firmano il primo sorpasso della Luciana Mosconi Globo (16-15) che da quel momento non si lascerà più scappare il vantaggio. Il primo periodo si chiude con Filippo Centanni in grande evidenza e la tripla del fratello che chiude i conti al 10' (27-19). Tarolis apre le danze nel secondo quarto (32-21), Fosso respira co Beltran e un gioco da tre punti di Cecchetti per il 32-27. Marsigliani chiama time out dalla cui uscita c'è un nuovo strappo dorico con due triple dell'ottimo Maddaloni per il 40-27 a -3'41" dalla pausa.

Fossombrone ottiene parecchi viaggi in lunetta che capitalizza fino al 42-34. Filo Centanni è ancora ispirato e chiude il primo tempo con il suo marchio (48-39). A inizio di ripresa si accende anche Fabio Ruini. L'esterno emiliano e Tarolis siglano il 52-42 che diventa subito dopo 52-46 grazie all'impatto di Ravaioli. Il Campetto allunga sul 60-46 con conclusioni da sotto vincenti di Tarolis e tripla di Ruini. La strada della capolista sembra in discesa ma dall'altra parte c'è un Fossombrone che non ha la minima intenzione di cedere. Beltran e Cecchini mantengono in vita gli ospiti che accorciano sul 60-50. Il Campetto in versione cobra sa colpire anche a freddo. Negli ultimi 30" di terzo quarto c'è la nuova tripla di Ruini seguita dalla rubata dell'ex Falconara finalizzata dal contropiede di Redolf (65-50).

A inizio di ultimo quarto "Rudy" aggiorna il massimo vantaggio sul 67-50. Fossombrone trova energie dal veteranissimo Barantani e ridimensiona subito il divario fino al 71-61. Beltran avrebbe anche la possibilità del -7 fallendo la tripla frontale a -4' dallo stop. Dall'altra parte Tarolis esce per falli, Baldoni e Ruini (penetrazione vincente sul suono dei 24") rimettono le cose a posto (75-63) a -2'52" dalla fine. Beltran e Cecchini ci provano ancora (75-66) ma la tripla di Ruini stavolta è come una sentenza. Fossombrone è alle corde, a Luca Savelli saltano i nervi e si accende un battibecco con il concittadino Maddaloni. Arriva il 40' accompagnato soltanto da qualche occhiataccia ravvicinata. Vince la Luciana Mosconi Globo con il traguardo sempre più vicino.

LUCIANA MOSCONI GLOBO: Centanni E. 3, Centanni F. 15, Ruini 10, Zandri ne, Giachi 6, Luini, Tarolis 15, Maddaloni 11, Redolf 9, Pajola, Baldoni 9, Giombini ne. All. Marsigliani

FOSSOMBRONE
: Santi ne, Savelli F. 2, Cicconi Massi 5, Vicario ne, Savelli L. 14, Nobilini, Morresi, Clementi, Barantani 10, Cecchini 13, Ravaioli 11, Beltran 13. All. Giordani

Ufficio Stampa Il Campetto Ancona

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: