Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Under 13 Femminile: le precisazioni della Fip Marche sui fatti accaduti nella gara Olimpia Pesaro - Cab Aurora Jesi

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/13-03-2018/under-13-femminile-le-precisazioni-della-fip-marche-sui-fatti-accaduti-nella-gara-olimpia-pesaro-cab-aurora-jesi-270.jpg

Social

In merito a quanto riportato in data odierna da alcuni siti e organi di informazione, riguardo i fatti accaduti nella gara nr.3778 del 11/03/2018 tra l'Olimpia Basket Pesaro e il Cab Unione Aurora Jesi, il Comitato Regionale FIP MARCHE, preso atto del rapporto arbitrale, tende a precisare quanto segue.

La gara è stata fatta terminare dopo una sospensione durante la quale l'allenatore della squadra locale, e l'assistente allenatore della formazione ospite, hanno espressamente invitato il pubblico delle rispettive fazioni ad abbandonare le gradinate della palestra in considerazione delle veementi proteste che avevano caratterizzato gran parte dell'incontro.

Frasi ingiuriose e insulti rivolti alla coppia arbitrale e al loro istruttore che era presente alla partita seduto al tavolo degli ufficiali di campo. Pertanto si precisa che il provvedimento di far sgomberare la gradinata è stata una lodevole iniziativa presa dai due tecnici che hanno adempiuto alle loro volontà, visto e considerato che non è compito degli arbitri prendere una sanzione che coinvolga il pubblico presente a una partita.

Ufficio Stampa FIP MARCHE

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: