Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie B Nazionale: la Virtus Civitanova cade in casa contro la capolista San Severo

Nulla da fare per la Rossella contro la capolista di San Severo: i pugliesi ottengono la 25esima vittoria stagionale per 68-83, grazie soprattutto ad un parziale di 13-0 a cavallo dell’intervallo. Fino a quel momento i civitanovesi, privi dell’infortunato Andreani, avevano fatto vedere buone cose ma quando i pugliesi decidono di premere sull’acceleratore non ce n’è per nessuno in questo campionato. La classifica di Civitanova rimane quasi invariata: sesto posto insieme a Porto Sant’Elpidio e Matera, mentre Senigallia abbandona il gruppetto vincendo con Pescara. Dal basso si avvicinano, portandosi a -2, Campli e Teramo, vincenti contro Ortona e Nardò.

Le marcature vengono aperte subito da Coviello, seguito da Jovancic in contropiede per un buon inizio della Rossella: 5-0. San Severo risponde però con un 8-0 targato Bottioni-Ciribeni. Segnano Marinelli e Jovancic, ma dall’altra parte entra in partita il temuto Rezzano con otto punti di fila per il +9 ospite (9-18). I padroni di casa non si perdono d’animo: triple di capitan Amoroso e Cassese e si va al primo intervallo sul -3 (17-20).
La seconda frazione procede più in equilibrio: la Rossella non perde mai il contatto andando molto spesso in lunetta, anche se con meno precisione del solito (20/31 alla fine), mentre San Severo trova due triple del solito Rezzano. La luce però si spegne a due minuti dalla pausa lunga, sul 34-38: Smorto e Ciribeni segnano in successione e costringono coach Rossi a chiamare timeout, il quale non sortisce i risultati sperati. Il punteggio all’intervallo lo fissa infatti Smorto con altri tre punti.

Al ritorno degli spogliatoi la Rossella continua a non segnare, mentre San Severo con perdono con due canestri di Ciribeni e uno di Bottioni per chiudere il parziale di 13-0: 34-51. La partita di fatto si chiude qui, rimane da segnalare solo il buon apporto di Cognigni, alla sua miglior prova dell’anno con 12 punti. La Rossella deve quindi voltare pagine e pensare a preparare la trasferta di Cerignola, squadra già certa dei playout ma sempre insidiosa e che cerca la vittoria per avere il fattore campo al primo turno degli spareggi per la retrocessione. Una vittoria potrebbe non bastare ancora a Civitanova per la certezza dei playoff, ma sarebbe senz’altro una buona ipoteca, prima di giocare l’ultima partita al PalaRisorgimento contro Pescara.

Rossella Virtus Civitanova Marche - Allianz Pazienza Cestistica San Severo 68-83 (17-20, 17-25, 12-21, 22-17)

Rossella Virtus Civitanova Marche
: Riccardo Coviello 13 (3/5, 0/8), Filippo Cognigni 12 (1/4, 2/4), Alessandro Cassese 11 (1/5, 2/4), Francesco Amoroso 10 (2/4, 1/1), Marko Jovancic 8 (2/3, 1/3), Marco Vallasciani 6 (1/1, 1/4), Matteo Marinelli 3 (1/4, 0/0), Mario Tessitore 3 (0/0, 1/2), Matteo Felicioni 2 (1/3, 0/3), Marko Milisavljevic 0 (0/1, 0/0), Lorenzo Andreani 0 (0/0, 0/0), Lorenzo La piscopia 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 20 / 31 - Rimbalzi: 27 4 + 23 (Riccardo Coviello 8) - Assist: 7 (Alessandro Cassese 2)

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Massimo Rezzano 22 (3/7, 4/7), Antonio fabrizio Smorto 15 (3/4, 2/6), Leonardo Ciribeni 12 (6/7, 0/2), Riccardo Bottioni 8 (4/4, 0/0), Riccardo Malagoli 8 (2/4, 0/2), Ivan Scarponi 6 (3/5, 0/8), Emidio Di donato 6 (2/3, 0/0), Levan Babilodze 3 (0/2, 0/3), Luigi Coppola 2 (1/2, 0/0), Vincenzo Ventrone 1 (0/0, 0/1), Giuseppe Iannelli 0 (0/0, 0/0), Simone Niro 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 17 / 25 - Rimbalzi: 44 11 + 33 (Leonardo Ciribeni 8) - Assist: 8 (Riccardo Bottioni 3)

Ufficio Stampa Virtus Civitanova

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: