Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie A2: la Poderosa Montegranaro in trasferta ad Imola per ipotecare un posto nelle prime quattro

Penultima giornata di regular season e la XL EXTRALIGHT®, con già in tasca il pass per i playoff, punta la prua verso Imola per la sfida di domani pomeriggio (ore 18) contro la Andrea Costa. I gialloblu si presentano al PalaRuggi con la ghiotta occasione di mettere al riparo un posto nelle prime quattro, ma per farlo servirà un’autentica impresa: già perché Imola in casa propria stata una vera schiacciasassi, perdendo solo il match contro Jesi nel fortino biancorosso. Il ruolino di marcia interno della squadra di coach Demis Cavina, che a sua volta si gioca le ultime chance di playoff, parla di una striscia aperta di 11 vittorie consecutive, con scalpi prestigiosi come quelli della capolista Trieste.

I romagnoli sono squadra compatta, magari non spettacolare ma tremendamente efficace grazie ad un intrigante mix di esperienza e gioventù. Se parliamo della prima, tre sono i nomi da sottolineare in rosso: la combo guard americana David Bell, una carriera sui parquet di mezza Europa e ancora molto efficace nonostante i 37 anni (15,5 punti, 3,2 rimbalzi e 2,5 assist a gara); l’ala italo-argentina Patricio Prato, veterano dei parquet italiani e ancora giocatore di grande sostanza (9,6 punti a partita); e poi il totem Michele Maggioli, che a dispetto delle 41 primavere è ancora un manuale del basket vicino a canestro (7,7 punti e 3,3 rimbalzi a sera).

Al loro fianco sono esplosi la scoperta americana Jeremiah Wilson, ala multidimensionale che sta producendo 14,8 punti col 41% da 3 e 9,1 rimbalzi, e Davide Alviti, ala che si sta imponendo come uno dei giocatori italiani più interessanti del campionato (12,4 punti col 66% da 2 e il 41% da 3, con anche 5,7 rimbalzi ad allacciata di scarpe). Giovanni Gasparin (6,5 punti e 2,9 rimbalzi a partita) condivide la cabina di regia con l’emergente Lorenzo Penna, uno dei migliori under del campionato come testimoniano i 7,7 punti e 3,5 assist a partita, mentre Alessandro Simioni cambia la coppia Wilson-Maggioli contribuendo con 3,2 punti e 1,6 rimbalzi a partita. Meno utilizzati, ma sempre pronti all’uso gli altri due giovanissimi Davide Toffali (1,3 punti in 5,5 minuti in stagione, ma con cifre più che raddoppiate nelle ultime tre uscite) e Tommaso Rossi.

La partita sarà trasmessa in diretta streaming per gli abbonati su LNP Tv Pass. Ci sarà anche la diretta audio in streaming dal canale Spreaker della società Poderosa Live Radio (https://www.spreaker.com/user/poderosa), aggiornamenti dai canali ufficiali Facebook (Poderosa Pallacanestro Montegranaro), Twitter (@poderosabasket) e Instagram (@poderosamontegranaro). Un’ulteriore possibilità è offerta poi dal Tao Club di Montegranaro, che trasmetterà la partita su maxischermo.

Ufficio stampa Poderosa Pallacanestro Montegranaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: