Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie A2 Playoff: gara 1, la Poderosa Montegranaro a Trieste per il colpaccio

Stavolta bisognerà andare oltre i limiti. Un quarto di finale da brividi quello che attende la XL EXTRALIGHT®, che domani (palla a due ore 18) apre all’Alma Arena la serie contro la dominatrice della stagione Alma Trieste. Sulla carta una sfida impossibile per i gialloblu, che ritrovano l’unica squadra che in questa stagione li ha sempre battuti e che in casa ha perso solo una volta su 17 incontri.

Sarà lo scontro tra le squadre del 2° e 3° miglior allenatore della stagione, Eugenio Dalmasson e Gabriele Ceccarelli, oltre ad un match che sarà per forza di cose diversa da quella di 20 giorni fa nell’ultima giornata di regular season. La Poderosa, infatti, da allora ha ritrovato Campogrande e (pur non al meglio) Rivali, mentre Trieste ha ancora l’argentino Juan Fernandez a mezzo servizio (solo 19’ totali giocati nella serie del primo turno contro Treviglio) ma è tornato a pieno regime quel Matteo Da Ros che, pur giocando vicino a canestro, è il vero uomo ovunque biancorosso (6,0 punti, 5,7 rimbalzi e 4,7 assist nelle prime tre gare di playoff).

Ovvio però che gli osservati speciali siano i due americani: l’ala Javonte Green è atleta con pochi eguali a questo livello e non a caso sta fatturando 18,0 punti, 9,3 rimbalzi e 2,7 palla recuperate; Laurence Bowers è invece lungo multidimensionale, con ottima mano dall’arco (14,3 punti col 65% dall’arco). Nelle due posizioni più esterne in quintetto la gioventù di Federico Mussini (10,0 punti col 43% da 3, 3,3 rimbalzi e 4,0 assist) e la classe di Daniele Cavaliero (11,0 punti col 58% da 3 e 2,7 assist), mentre la panchina è sconfinata.

Gli esterni a disposizione di coach Dalmasson sono l’esperto regista Roberto Prandin (8,0 punti col 65% da 3), il tiratore Lorenzo Baldasso (eloquente che sia stato fondamentale in gara 2 con 3/3 dall’arco e non sceso in campo in gara 1 e 3) e la guardia Federico Loschi (4,3 punti a gara), mentre sotto le plance ci sono Alessandro Cittadini (6,7 punti a sera) e Giga Janelidze (4,3 punti e 4,6 rimbalzi di media).

La serie resterà a Trieste per gara 2 anche martedì (ore 20.30, diretta Sportitalia), poi per gara 3 ci si sposta al PalaSavelli: venerdì 18 maggio gara 3 alle 21 (prevendita già aperta), domenica 20 maggio eventuale gara 4 ancora a Porto San Giorgio alle 18. L’eventuale gara 5 andrebbe in scena a Trieste mercoledì 23 maggio alle 20.30. La partita sarà trasmessa in diretta streaming per gli abbonati su LNP Tv Pass. Ci sarà anche la diretta audio in streaming dal canale Spreaker della società Poderosa Live Radio (https://www.spreaker.com/user/poderosa), aggiornamenti dai canali ufficiali Facebook (Poderosa Pallacanestro Montegranaro), Twitter (@poderosabasket) e Instagram (@poderosamontegranaro).

Ufficio stampa Poderosa Pallacanestro Montegranaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: