Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie C Silver Finali Playoff: gara 3, brutta sconfitta per la Sutor Montegranaro a Matelica

Non c’è stata mai partita al PalaCarifac di Cerreto D’Esi, dove la squadra di casa si impone 90-62 dopo un match dominato dal primo all’ultimo minuto. La Sutor esce con le ossa rotte dopo essere entrata in campo forse con troppa presunzione, forte del 2-0 nella serie maturato nei precedenti scontri. Difficile trovare un MVP del match, con tutti i bianco rossi capaci di difendere forte e di gonfiare la retina da qualsiasi angolo, ma una menzione speciale va fatta al lungo Vissani, autore di una ottima partita offensiva (18 punti per lui al termine della contesa).

Ancora una volta, esattamente come la partita scorsa della Bombonera, Matelica parte forte e cerca subito di scappare, portando il vantaggio sul +6 dopo la metà del primo quarto. La squadra di coach Sonaglia questa volta però non perde la concentrazione e dopo 10 minuti siamo sul 26-16. Chi si aspettava però una reazione dei gialloblu è rimasto deluso. Matelica comincia la seconda frazione di gioco esattamente allo stesso modo di come aveva chiuso il primo quarto: attaccando e gonfiando la rete. Le ottime percentuali al tiro di Trastulli & soci aumentano il divario fra le squadre già nei primi minuti, e la Sutor si ritrova sotto di 20 punti a metà del periodo. Un paio di buone circolazioni e qualche tiro aperto che finalmente trova la via del canestro permettono a Montegranaro di accorciare il distacco alla fine del primo tempo: 47-33.

Matelica però sembra non accontentarsi e ad al rientro dagli spogliatoi la squadra di coach Sonaglia piazza il break che taglia le gambe al tentativo di rimonta sutorina. La fisicità di Mbaye (oggi determinante sotto canestro) e la grinta di Sorci trascinano i padroni di casa sul +22 alla fine del terzo quarto. Gli ultimi 10 minuti sono solo una passerella trionfale per i biancorossi di casa, che non solo gestiscano al meglio il vantaggio, ma che sfiorano quasi il +30 sul finale.  Finisce 90-62 al PalaCarifac di Cerreto D’Esi.

La serie ora torna quindi a Montegranaro per gara 4, con la Sutor che ha ancora il match ball a disposizione per chiudere definitivamente questa combattutissima finale playoff. La bombonera sarà quanto mai decisiva ed il popolo gialloblu è chiamato a sostenere in massa la squadra per spingere i ragazzi versa la fase nazionale che porta alla serie B. Palla a due mercoledì 16 maggio alle ore 21:15 alla Bombonera di Montegranaro…VIETATO MANCARE! FORZA SUTOR!

Montegranaro: Lupetti 8, Rossi 12, Selicato 2, Meacci 6, Cioppettini, Ciarpella 2, Bartoli 11, Temperini 4, Capancioni 7, Grande, Cataldo 10. All. Ciarpella

Matelica
: Mbaye 13, Rossi 15, Sorci 8, Trastulli 13, Vissani 18, Belardini, Montanari 2, Pelliccioni 6, Qato 2, Selami 2, Curzi 11. All. Sonaglia

Parziali
: 26-16, 21-17, 23-15, 20-14.
Progressivi: 26-16, 47-33, 70-48, 90-62.

Ufficio stampa S.S. Sutor Basket Montegranaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: