Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Serie A2 Playoff: Poderosa Montegranaro, Franco Del Moro " Venerdì riempiamo il PalaSavelli, questa squadra lo merita "

E' ancora fresca la delusione mista a rabbia per la rocambolesca sconfitta subita dalla Poderosa Montegranaro in gara 2 a Trieste, che già si pensa alla terza partita della serie in programma al PalaSavelli Venerdì 18 Maggio alle ore 21:00. Ed è proprio il Responsabile dell'Area Sviluppo della società gialloblu Franco Del Moro a chiamare a raccolta, tramite un post sulla propria pagina Facebook, tutti i tifosi in vista di questo importante appuntamento.

...sto scrivendo dal pullman della squadra,
di ritorno da Trieste
...è un appello
per chi vive nel nostro territorio
e che ama davvero la pallacanestro,
senza tener conto dei colori
che ognuno si porta nel cuore.
...se non venite al PalaSavelli venerdì,
ad applaudire questi ragazzi,
che per tutta la stagione
hanno portato in alto orgogliosamente
i colori gialloblu
e che in questi playoff
continuano a farci sognare,
sappiate che secondo me,
non potrete mai fregiarvi del titolo di
"appassionato sano"

Questi ragazzi,
oltre ad essere stati per tutto l'anno
nella parte altissima della classifica,
conquistando praticamente subito,
sia l'obiettivo primario della salvezza
che l'attenzione dei media
e di conseguenza
di tutto il panorama cestistico nazionale
e, come sappiamo,
al primo anno in A2, da neopromossa,
anche i playoff,
sogno estivo che solo i più incalliti visionari
potevano illudersi di raggiungere.

Hanno prima eliminato,
sovvertendo i pronostici,
una Società forte e consolidata come Biella.

Ora a Trieste, contro la dominatrice
della stagione regolare,
in un palazzetto gremito
da 6/7000spettatori, caldi ma corretti,
ci hanno deliziato in gara1
con 30 minuti di grande basket,
per poi crollare negli ultimi 10 minuti
sotto la loro energia
e precisione nelle bombe,
ma uscendo a testa altissima,
ben più alta di quello
che potrebbe far pensare il punteggio finale.

In gara2, dopo i primi 5 minuti
nei quali siamo stati travolti
e dove molte squadre, sul 16 a 0
si sarebbero sfaldate,
la indomita Poderosa non si è disunita,
ma si è invece compattata
intorno al suo immenso Capitano,
che incurante dell'età,
ha caricato sulle sue spalle la squadra,
iniziando una rimonta insperata
se ci fossimo fermati ai primi 5 minuti.

È stata una partita stratosferica,
meravigliosa, emozionante come poche
e dopo averli fatto tremare
per 39 minuti e mezzo,
uscire battuti per un punto
praticamente sul filo di lana,
ci lascia tanto amaro in bocca,
tanto quanto però,
ci fa anche gonfiare il petto d'orgoglio
per la staordinaria prestazione
dei nostri ragazzi,
che in diretta tv, davanti a chissà quanti appassionati di basket di ogni fazione,
hanno dimostrato cuore e voglia di lottare
senza mai mollare,
regalando un'altra preziosa pepita
alla nostra cara Poderosa, di nome e di fatto.

...per favore,
se anche non siete tifosi della Poderosa,
ma semplicemente se amate il basket,
venite venerdì a gratificare i nostri ragazzi
e la nostra Società, se lo meritano
e chissà mai che non vi tocca
poi tornare anche domenica
...viva il basket, di ogni colore, ...sempre

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: