Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Fase Nazionale C: Sutor Montegranaro, oggi pomeriggio contro Lamezia un match da non fallire

È finita con il punteggio di 76-71 sul parquet del PalaFiom di Taranto la prima sfida di questa fase interregionale che porta alla serie B. I ragazzi di coach Ciarpella si sono dovuti arrendere soltanto nei secondi finale al termine di una partita molto fisica ed equilibrata. Decisiva la poca lucidità dei gialloblù negli ultimi possessi che potevano regalare la prima vittoria di questo triangolare. Ma nulla è ancora perduto: vincendo domani contro Lamezia, ed in attesa del loro match contro San Nicola, i giochi si potrebbero riaprire.

Il primo quarto è la fotocopia del match: i biancoblù di San Nicola che provano fin da subito a scappare, ed i veregrensi che si mantengono sempre ad un massimo di due possessi di distanza fino alle ultime battute. Le bombe di Rossi e la circolazione di palla sutorina permettono di chiudere i primi 10 minuti con un passivo di 7 punti nonostante le ottime percentuali al tiro di Mihalich e soci. La seconda frazione di gioco vede Montegranaro lottare su ogni pallone con maggiore convinzione: la buona pressione difensiva sotto le plance, il movimento spalle a canestro di grande e qualche tap-in vincente di Cataldo permettono alla Sutor di portarsi ad un possesso di distanza dai ragazzi di coach Falcombello. Il primo tempo si chiude sul 36-33 per i campani.

San Nicola rientra in campo con lo stesso piglio con cui aveva chiuso i primi 20 minuti e grazie ai centimetri e alla fisicità di Johnson (top scorer del match con 24 punti) provano a piazzare il break che potrebbe decidere il match. Quando l’inerzia della contesa sembra essere a favore dei campani, ecco che salgono in cattedra i tiratori sutorini: prima Rossi, poi Lupetti ed infine Temperini tengono la Sutor a 4 punti di distanza al termine del terzo periodo.

I primi minuti dell’ultimo periodo sembrano premiare la squadra di coach Ciarpella: l’ottima pressione difensiva e qualche solito canestro dalla lunga distanza consentono a Montegranaro prima di raggiungere e di poi sorpassare i biancoblu, portandosi sul +1 a circa 5 minuti dal termine.
San Nicola non molla però di un centimetro ed i tiri che prima gonfiavano la retina da parte dei veregrensi, ora si infrangono sul ferro. Vince la squadra di coach Falcombello 76-71.

Testa e gambe ora al prossimo impegno di DOMANI POMERIGGIO alle ore 18:00 sempre al PalaFiom di Taranto contro il Basketball Lamezia.
“Win or go home”: una vittoria riaprirebbe il discorso qualificazione almeno tramite la seconda posizione, mentre una sconfitta condannerebbe la Sutor alla permanenza in Serie C Gold.
Diretta Facebook e telecronaca a partire dalle 17:55…VIETATO MOLLARE!

Montegranaro: Lupetti 17, Rossi L. 14, Selicato 4, Meacci, Cioppettini ne, Ciarpella, Bartoli 13, Temperini 12, Capancioni ne, Grande 2, Cataldo 9. All. Ciarpella

San Nicola Basket Cedri
: Pignalosa 7, Riccio 2, Di Martino ne, Viera 13, Marini, Garofalo 12, Mihalic 15, Erra, Zano 3, Russo ne, Johnson 24, Gravina ne. All. Falcombello

Parziali
: 22-15, 14-18, 21-20, 19-18.
Progressivi: 22-15, 36-33, 57-53, 76-71

Ufficio stampa S.S. Sutor Basket Montegranaro

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: