Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

D Regionale: i grandi colpi di mercato, i programmi e le ambizioni dell'Upr Montemarciano con il DS Samuele Simoncioni

Praticamente troppo facile assegnarle il ruolo di "regina" di questa prima fase di basket-mercato, anche perchè è stata l'unica squadra a muoversi realimente, ma quello che è certo è che l'Upr Montemarciano sarà sicuramente tra le protagoniste del prossimo campionato. Gli acquisti di Matteo Sebastianelli, Fabrizio Pasquinelli, Samuele Schiavoni, Andrea Bianchi e di Roberto Mosca, uniti alle conferme di Norato, Carbonari, Cardinaletti, Catani, Novelli, Paolinelli e Petrina, fanno fin da adesso della squadra affidata al neo coach David Luconi una delle candidate ad occupare stabilmente i piani alti della classifica. Artefice di tutto ciò è stato senza ogni ombra di dubbio il DS Samuele Simoncioni, abile prima a chiudere con il nuovo sponsor, la Forma Italia Srl di Pollenza che sarà presente sulle maglie con il marchio Egan, e poi a tuffarsi sul mercato centrando tutti gli obiettivi.

- Ciao Samuele, avete fatto un grande mercato ed in brevissimo tempo.
"Appena terminata gara 3 contro Urbania ci siamo subito messi al lavoro. Da mesi sapevamo che non sarebbe proseguita la collaborazione con coach Simone Simoncioni, ed abbiamo individuato immediatamente in David Luconi la nuova guida tecnica della squadra. Insieme a lui abbiamo iniziato a lavorare senza sosta per costruire il nuovo roster, e l'aver trovato un nuovo primo sponsor ci ha sicuramente dato stabilità e tranquillità. Ci siamo posti degli obiettivi e siamo riusciti a centrarli immediatamente, evitando così eventuali attacchi di altre squadre."

- Per la Serie D avete fatto sicuramente un grande mercato, ma il colpo più importante è stato sicuramente l'ultimo, ossia la firma di Roberto Mosca. Come è nata questa trattativa?
"Dopo aver fatto i primi quattro acquisti ed aver confermato il nucleo centrale della squadra dello scorso anno, volevamo provare a chiudere per un giocatore veramente importante, che potesse far fare il salto di qualità all'intero gruppo, e lo abbiamo individuato proprio in Roberto Mosca. La trattativa è partita immediatamente dopo la conclusione dei playoff dell'Aesis Jesi, squadra con la quale Roberto ha disputato le ultime stagioni. Il tutto si è concretizzato dopo alcuni incontri, e siamo riusciti a portare da noi uno dei migliori giocatori degli ultimi campionati, strappandolo alla concorrenza di diverse altre squadre."

- Si dice in giro che potreste piazzare un altro grande colpo nel settore lunghi, qualche nome è girato ma per adesso non facciamo. Quanto c'è di vero?
"Per adesso stiamo bene così. Abbiamo chiuso il mercato con largo anticipo ed ora vediamo cosa faranno le altre squadre, la composizione dei gironi e la formula del campionato. Nel reparto esterni siamo assolutamente al completo, e qualora dovesse presentarsi la giusta occasione per aumentare ulteriormente il livello tecnico del gruppo, magari in un ruolo vicino a canestro, non ci tireremo indietro. Vorrei però approfittare per precisare una cosa: in queste ultime settimane in tanti si sono fatti l'idea che da noi ci sia chissà quale disponibilità economica, invece posso assicurare che abbiamo fatto la squadra con poco. I ragazzi che hanno accettato di venire a giocare da noi lo hanno fatto per la serietà e la professionalità della società, e per la nostra organizzazione."

- Adesso la "patata bollente" passa nelle mani di coach Davide Luconi, che con un gruppo del genere dovrà necessariamente fare bene.
"David è un allenatore ambizioso che ci tiene a fare bene. Da parte nostra c'è l'assoluta volontà di non ripetere le ultime stagioni che sono state molto sofferte. Il campionato appena concluso, in particolare, è stato veramente duro, anche a causa degli infortuni e delle squalifiche varie che hanno inciso molto sul rendimento della squadra. Vogliamo metterci alle spalle tutto. ciò, e fare bene."

- E' ancora presto per fissare obiettivi, ma sicuramente vi presenterete ai nastri di partenza del prossimo campionato come una delle squadre favorite.
"Abbiamo sicuramente tutte le carte in regola per fare strada ed arrivare avanti. Il nostro obiettivo principale dovrà essere quello di vincere più partite possibili e fare strada. Vogliamo disputare una stagione positiva, anche per far fare bella figura al nostro nuovo sponsor. Tra qualche settimana avremo le idee più chiare riguardo la formula del campionato e la composizione dei giorni, e quindi si inzierà a capire quali potrebbero essere le squadre meglio attrezzate, pertanto adesso è assolutamente prematuro azzardare pronostici."

Giuseppe Contigiani

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: