Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi

Elev8 Basket City Kings: Daniel Hackett organizza un torneo tra 8 città a Pesaro dal 3 al 5 Agosto

https://www.basketmarche.it/immagini_articoli/04-07-2018/elev8-basket-city-kings-daniel-hackett-organizza-un-torneo-tra-8-città-a-pesaro-dal-3-al-5-agosto-270.jpg

Social

E' un sogno che parte da lontano quello che Daniel Hackett realizzerà nella città che sente, e ha scelto, come sua mentre la sua carriera da giocatore professionista lo porta in giro per il mondo. “La mia visione – dice Hackett - è quella di poter creare una nuova cultura per i giovani cestisti italiani, una cultura che ho vissuto di persona ed assorbito negli States durante i miei 7 anni a Los Angeles”. Quella visione ha preso finalmente corpo e così, dal 3 al 5 agosto, Pesaro ospiterà la prima edizione di Elev8 Basket City Kings “molto più di un torneo estivo” come lo definisce giustamente il suo staff di Ocm (Officine creative marchigiane) con uno slogan azzeccatissimo.

Un evento che ha la benedizione di Ettore Messina: “Fin da ragazzo – dice il coach - mi hanno affascinato i tornei dei playground americani dove si affrontano professionisti, collegiali e leggende che non ce l'hanno fatta a diventare 'pro'. E allora benvenuto Elev8: quale miglior palcoscenico di Pesaro in estate?”. Lo scenario sarà da urlo: un'arena all'aperto con 700 posti a sedere, montata nell'area fra i due porti che guarda verso il colle San Bartolo. Una location speciale per un evento unico, grazie alla collaborazione con il Comune di Pesaro e la Capitaneria di Porto.

L'idea è affascinante: 8 città del basket italiano si affrontano in un torneo che tiene insieme sia l'idea della sfida che quella dell'appartenenza. Ogni squadra ha un capitano, nativo di quella città, che ha giocato per quella città o vi ha fatto le giovanili, che ha libertà totale sulla composizione della sua squadra, composta da 8 elementi, il numero magico divenuto una costante di Elev8. Capitano di Pesaro è naturalmente Daniel Hackett, Trieste sarà capitanata da Andrea Pecile, Torino da Peppe Poeta, mentre il capitano di Siena sarà Diego Monaldi; Treviso si affida a Rapahel Gaspardo, Milano a Claudio Negri, Bari a Nicolò Basile, mentre Bologna sta ancora scegliendo il suo condottiero, visto che la squadra felsinea verrà decisa solo alla fine del torneo dei Giardini Margherita, di cui sarà una selezione.

Il programma è ricchissimo: al centro il basket, ma attorno ruoteranno altri punti di interesse, in primo luogo la musica: il rapper Ghemon, uno dei più talentuosi ed apprezzati artisti hip hop italiani, terrà un dj set durante l'ultima partita della prima giornata. Si comincia il 3 agosto alle ore 18 con i quarti di finale, quattro partite in sequenza, poi la festa al Maravilla con Pale dj supportato da Ghemon. Il 4 agosto semifinali dal 5 all' 8° posto nel pomeriggio (primo match alle ore 18) mentre i posti per le finali si assegnano a partire dalle 20. E' atteso un ospite d'onore dagli Stati Uniti.

Domenica 5 agosto il gran finale, a partire dalle 17, per formare la classifica finale che farà fede per gli inviti alla seconda edizione di Elev8. Il mattino ci sarà anche un clinic per allenatori che concederà crediti ai partecipanti. Prima della finalissima che eleggerà la 'Basket City Kings' (alle 21) divertimento puro con la gara delle schiacciate e del tiro da tre punti, aperti a chiunque voglia partecipare per sfidare gli specialisti. Ci si saluterà poi durante il party di Campo di Marte, a Baia Flaminia.

Il regolamento. Si giocano 3 tempi da 10 minuti. Per tutte le altre regole si fa riferimento al regolamento ufficiale della Fip. La squadra vincitrice del torneo, che si gioca rigorosamente 5 contro 5, riceverà un montepremi di 8.000 euro e il diritto di partecipazione all'edizione successiva. Partner tecnico dell'evento è Isokinetic, che invierà uno staff specializzato nella supervisione medicale dei giocatori per i tre giorni dell'evento. La missione dell'evento è di celebrare l'amore sfrenato di queste 8 città per la pallacanestro 'elevando' ogni anno il Re delle Basket City in un contesto spettacolare, fuori dall'ordinario, accompagnato da un clima di festa e rispetto, accendendo i riflettori su valori sportivi ma anche sociali. “Vogliamo – chiude Daniel – mostrare a tutta Italia il senso di appartenenza e la passione sportiva e culturale delle proprie città per la pallacanestro”.

Ufficio Stampa Elev8 Basket City Kings

 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbe interessare anche: